Martina Traversi

Mezza toscana, mezza siciliana, un occhio miope e uno ipermetrope, testarda come un riff dei Led Zeppelin e dispersiva come un'improvvisazione jazz. Laureata in Lettere e Filosofia presso l'Università degli Studi di Firenze, in passato ha collaborato con gallerie d'arte e Festival artistici. Di natura estremamente curiosa, ama viaggiare, divora romanzi, è appassionata di Musica Rock e Indie e del fruscio genuino del vinile. Ha un debole per l'Arte Moderna e contemporanea, per la fotografia, lo yoga e la liquirizia.

Quello che ha scritto

Articoli di questo autore in archivio