Luca Mancini

Classe 1988. Dopo un diploma da ragioniere e con il serio rischio di finire come Fantozzi, decide di seguire ciò che lo rende felice e si iscrive al Dams Cinema che dopo la laurea lo porta a essere povero ma ancora felice. Amante dell'arte in generale predilige quella che comporta recitazione e nel suo piccolo anche lui prova a calcare le assi del palcoscenico. Preferisce il salato, il mare, le ragazze castane, il pop e le monovolume e non venite a dirgli che la Pepsi è come la Coca Cola. Ha già il titolo del libro sulla sua vita sta solo cercando una bella trama.

Quello che ha scritto

Articoli di questo autore in archivio