Silenzi d’autunno

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone
darklady

Indossa il plumbeo vestito,
quello più nero,
che scelsi per te nell’ora
della mia partenza.
Avanza a piedi nudi
su un letto di foglie morte
e di crepitanti rami,
nel freddo rinsecchito oblio
della mia assenza.
Chiama il mio nome,
lasciando che cada, sordo,
su di una lastra di marmo.
Lontano, dove tu volesti,
ad ascoltarne l’eco tra i pensieri morti.
Cieco sia ogni lembo di pelle nivea
per l’uomo vile che proverà a sfiorarla,
vedova, di un Amore vivo.
Sappiano gli uomini
che chi ti ha rubato
ero io.
Imma I. (Le mie poesie)

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Tag

Chi lo ha scritto

Imma I.

Benvenuto! Se mi stai leggendo è perché molto probabilmente anche tu sei attratto dalla musica, dall’arte, dal cinema, dalla letteratura, dai videogiochi, dai fumetti, dalla fantascienza. Insomma essere sempre al corrente sulle ultime novità in qualsiasi campo. Scrivo praticamente da sempre, mi sono dedicata nei primi anni del mio lavoro alla cronaca locale, arrivando poi a collaborare con alcune riviste di cultura (lastanzadivirginia) e con webgiornali nazionali (YOUng). E questa con l’Undici è proprio la collaborazione che aspettavo da un po’… Mi piace informarmi e conoscere quante più cose mi riesce, ma mi piace anche condividere i miei pensieri con chi è curioso come me. Oltre alla passione per la scrittura, sono una editor/consulente editoriale, collaboro con diverse case editrici. Amo il surf, il punk, il rock, l’handmade, creare bolle di sapone giganti e le olive verdi. Sono felice di poter condividere un po’ del mio mondo con chi avrà il piacere di leggermi. A presto! Seguimi anche su Facebook! Mi trovi come: Imma Stellato Iava, o Imma I.

Perché non lasci qualcosa di scritto?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *