Quali sono stati i vostri film preferiti da ragazzi?

Share on Facebook4Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone
101-film-per-ragazze-e-ragazzi-eccezionali-x1000

Pochi giorni fa mi è arrivato in lettura “101 Film per Ragazze e Ragazzi Eccezionali”, sono stata incuriosita subito dalla divertente copertina: rossa con vari disegnetti.
Chi mi conosce sa quanto io ami il rosso, quindi scelta indicatissima per me, il sottotitolo dice così: Tutto il cinema per crescere alla grande.
Dunque, come se non fossero bastati il titolo invitantissimo e la copertina affascinante, il sottotitolo mi ha letteralmente conquistata!
Ho iniziato dunque a sbirciare tra le pagine.
Onore e merito agli autori Sebastiano Barcaroli e Federica Lippi, che si sono lanciati in un’appassionante ricerca rispolverando tutti i film della loro infanzia, aggiungendo dei titoli recentissimi, gli scrittori ci hanno fornito un manuale di facile consultazione su quali film vedere insieme ai nostri bambini, ragazzi.
Inizialmente il testo si lascia sfogliare con facilità, si va alla ricerca dei film che hanno fatto da cornice alla nostra età più felice per vedere se gli autori li hanno inseriti tutti, ma proprio tutti quelli che ci piacevano da piccoli. Poi si leggono le schede e si scopre che i testi sono scritti con cura, ci sono diverse chicche, aneddoti, curiosità da scoprire. E si ha quasi voglia di abbracciarlo questo libro (è anche morbido!).
Inoltre, i due autori hanno chiesto, a una folta schiera di disegnatori internazionali, di farsi aiutare nella presentazione delle schede, quindi oltre ai 101 film elencati, abbiamo anche 101 illustrazioni bellissime, realizzate a colori da artisti bravissimi.
Tra i film che piacevano a me da piccola ne mancano giusto un paio: “Capitani Coraggiosi”, diretto da Victor Fleming, con quella bellissima colonna sonora, e “L’Ammazzagiganti” film del 1962, diretto da Natan H. Juran, (che non ha nulla a che vedere con il recente I Kill Giants, ndr).

Lucamaleonte-Jurassic-Park-670x948 (Lucamaleonte)
Per il resto ci sono davvero tutti: da “La storia infinita” a “La storia fantastica” (così nessuno litiga, ndr), da “Un maggiolino tutto matto” al più recente “Coco”.
Un libro da sfogliare insieme ai propri figli, nipoti per scegliere insieme, ogni sera, un film diverso. Nella parte finale del libro i ragazzi possono divertirsi a scrivere il loro film con lo schema guidato che hanno preparato i due autori.
L’idea è molto simpatica.
E se proprio non avete un bambino con cui condividere questo manuale (come me, ndr) va benissimo anche per viziare il bambino che siete stati un tempo, ve lo garantisco.

Mikel-Casal-Lo-chiamavano-Trinita-1 (Mikel Casal)
Il libro fa parte della collana “Grandi Manuali Newton” della Newton Compton, e come al solito la cura riservata dalla casa editrice per i suoi libri è unica, la qualità della carta e dei disegni è davvero alta e rende benissimo.
L’autrice, Federica Lippi, lavora all’Istituto Giapponese di Cultura e traduce manga.
L’autore, Sebastiano Barcaroli, è Art Director per la Newton Compton, e inoltre si occupa anche di arte e di cinema.
Gli artisti che hanno colorato le pagine del libro con le loro illustrazioni sono davvero tantissimi: Eleonora Antonioni, Alice Beniero, Marco Bonatti, Roberta Bordone, Mikel Casal, Giulio Castagnaro, Sara Ciprandi, Giovanni Costa, Matteo Cuccato, Oscar Odd Diodoro, Ilaria Falorsi, Edo Faravelli, Camilla Garofano, Roberto Hikimi Blefari, Lonnie Bao, Lucamaleonte, Massimiliano Marzucco, The Pine and The Apple, Francesca Protopapa, Irene Rinaldi, Carlotta Scalabrini, Flavia Sorrentino, Marta Sorte, Giulia Tomai, occorreva citarli tutti. Ognuno con il proprio stile, con il proprio marchio, c’è quello più fiabesco, antico, di Giulia Tomai, quello più particolareggiato di Lucamaleonte, quello più innovativo di Edo Favarelli.
Se ogni volta che esce il nuovo Morandini siete i primi ad acquistarlo, se passate le vostre serate a leggere il Mereghetti, allora non potete assolutamente perdere anche questo nuovo manuale dedicato ai film per giovani, o quelli che sono rimasti tali, e che sognano ancora il lieto fine.

“Hola. Mi nombre es Iñigo Montoya. Tu hai ucciso mi padre, preparate a morir.” (La Storia Fantastica)

Sarebbe bellissimo poterli citare tutti. Si surfa tra i ricordi su onde di nostalgia, chissà quali sono i preferiti dei due autori… E voi quale film ricordate con più affetto o rivedete ancora?
Non rispondete tutti “Ritorno al Futuro”, mi raccomando.

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook4Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Perché non lasci qualcosa di scritto?