Numero 100

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Nei libri di storia del futuro, nei capitoli dedicati agli ultimi due decenni, un grande spazio sarà dedicato alla massificazione di internet, i social networks e compagnia bella.
Si sottolineerà certamente l’eccezionale possibilità offerta a qualsiasi persona di condividere le proprie idee, storie, opinioni, potenzialmente con tutto il mondo.

Sappiamo tuttavia che, oggi, passata l’ebbrezza dei tempi pionieristici ed i “glory days” dei blog, la situazione è mutata: le bufale in ogni dove, la frammentazione della lettura e le politiche di Facebook e Google che premiano con maggior visibilità chi vi investe soldi rendono sempre meno facile lo scrivere online senza finanziamenti o protettori, ma solo per il gusto e la passione di farlo.

Eppure c’è chi questa passione seguita ad averla, chi non si è spento perché i suoi scritti appaiono sempre più in basso nelle bachece di Facebook, chi crede che scrivere sia un piacere ed è certo che esista comunque uno spazio e interlocutori di qualità con cui condividerlo, chi è ancora guidato solamente dalla propria libertà e continua ad avere una voglia matta di raccontare storie, esprimere opinioni, provocare discussioni.

Questo è L’Undici che, a febbraio 2018, pubblica il suo centesimo numero.
Cento numeri mensili non sono pochi e sono la testimonianza concreta che si può continuare a costruire ogni mese un piccolo spazio di scrittura libera, pura ed appassionata.
Ci siamo!

Grazie a tutti i nostri lettori!
L’Undici

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Perché non lasci qualcosa di scritto?