Incontro

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

 Amicizia come incontro chiarificatore, soprattutto per se stessi. Due anime che si guardano e si riconoscono. Nel cammino dell’esistenza, spesso avaro di comprensione, ri-trovarsi attraverso l’altro è fatica e crescita personale. A voi la quinta poesia della raccolta Legàmi.

 

 

 Incontro

E ogni volta

le consegno la mia anima.

 

E lei scuce  e ricuce

la gira  la rivolta

s’inerpica  reagisce

ascolta  s’indigna

e spreme

vuol capire

t’ingentilisce.

              

Fino  a riconsegnartela

un po’ più pulita di prima

e chiara,

un poco più chiara di prima,

con la fronte segnata di sudore

le mani stanche.

 

Ma a te

sembri già diversa

e ti alzi,

con lo sguardo

confuso

e più fiero

le ossa un po’ rotte.

 

Qualcosa di vitale

è arrivato,

era nascosto, dietro l’angolo.

E non aspettava che lei

per apparire.

 

 

 

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Tag

Chi lo ha scritto

Milena Pellegrini

Le piace scrivere, da sempre e solo a tratti con continuità, ma resta comunque l'attività in cui di più ama esprimersi. Esegue volentieri esercizi di fotografia e collega le due cose, che sente congeniali. Anche se, da grande, vorrebbe riuscire a suonare il pianoforte...

Perché non lasci qualcosa di scritto?