Finchimica alla CAC Exhibition 2018: grande successo per l’azienda in Cina

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Si è appena conclusa la 19esima edizione di CAC Exhibition: Finchimica si è fatta trovare pronta all’appello cinese, dimostrando di aver conquistato più di una attenzione durante la nota fiera settoriale dedicata al mondo degli agrofarmaci. Si trattava di un evento importantissimo, da curare in modo particolare per via della sua enorme portata: la China International Agrochemical & Crop Protection Exhibition (nota semplicemente come CAC) è in assoluto l’evento più importante nel settore dell’agrochimico e dei farmaci per le colture. Riconosciuta ufficialmente dalla UFI, l’edizione 2018 si è svolta dal 7 al 9 marzo a Shangai, presso il New International Expo Centre. Finchimica, dunque, ha collezionato un altro successo in ambito estero.

CAC Exhibition 2018: un punto per Finchimica

L’azienda Finchimica, il cui stabilimento opera nel bresciano, ha tenuto in grande considerazione un evento considerato dai più il numero uno del settore. Nell’ambito dei fitofarmaci e della ricerca chimica sulle protezioni agricole, non esiste al mondo un’altra fiera che possa vantare la fama di CAC Exhibition. Il motivo è piuttosto chiaro: i palchi del China International Agrochemical & Crop Protection Exhibition ospitano da quasi 20 anni tutte le novità più rilevanti del settore. Per Finchimica, si è trattato di un banco di prova non da poco, per dimostrare tutte le sue intenzioni di espandere il proprio marchio anche in Oriente. Com’è andata la missione in terra cinese? Piuttosto bene, considerando che l’azienda manerbiese è riuscita con successo a promuovere i diversi prodotti portati al CAC Exhibition. Non si tratta di una prima volta, però: Finchimica, già negli anni ’80, si è avvicinata al mercato cinese esportando il dinitroaniline, ovvero uno degli intermedi chimici di punta di questo stabilimento.

In Cina la fiera numero uno nel settore dei fitofarmaci

C’è un motivo per il quale Finchimica ha scelto di puntare le proprie carte sul CAC Exhibition 2018: trattandosi dell’evento per eccellenza nel campo delle protezioni chimiche e dell’industria dell’agricoltura, la sola presenza equivale ad una notevole vetrina in un mercato altamente competitivo. Non è un caso che il CAC venga considerato da molti paesi europei ed extraeuropei il top del settore: quest’anno, oltre alla rappresentanza italiana di Finchimica, i palchi di Shangai hanno visto partecipare 1.300 aziende circa. Fra l’altro provenienti da tutto il mondo: dalla Germania al Pakistan, dall’Australia alla Thailandia, dall’Argentina al Brasile. Quest’anno, poi, non sono stati pochi gli “hot topic” trattati durante il CAC: basti pensare alle conferenze sulle nuove molecole R&D e sul bio-controllo.

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Perché non lasci qualcosa di scritto?