Novità tecnologiche per le rc auto: tutti i vantaggi per il consumatore

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

La tecnologia ha sempre rappresentato il motore dei cambiamenti non solo sociali, ma anche quotidiani: ogni individuo di ogni epoca ha sempre modificato le proprie abitudini ed il proprio modo di vivere, modellandoli in base alle soluzioni tecnologiche.
Non sfugge a questo concetto nemmeno questa nostra era, fatta di digitale e di hi-tech: lo sa bene il comparto delle assicurazioni auto, anch’esso sempre più spesso indirizzato verso questa direzione. Naturalmente è il mercato a dettare legge: se cambiano o crescono le esigenze dei consumatori, chi offre un servizio deve per forza adeguarsi alle richieste, pena l’uscita dal mercato. Ecco perché le assicurazioni sono arrivate ad offrire servizi sempre più innovativi, incluse le app e la geo-localizzazione.

La tecnologia aiuta i consumatori: la fase di ricerca

In che modo la tecnologia può aiutare i consumatori, per quanto riguarda la scelta dell’assicurazione auto? In primo luogo andandogli incontro durante la fase di ricerca, oggi molto più semplice grazie all’innovazione del digitale. Attualmente, infatti, il web permette di visitare dei siti che semplificano di molto la scelta della propria assicurazione, mettendo in luce le soluzioni più convenienti: per fare un esempio, esiste la possibilità di calcolare un preventivo per assicurazioni auto su siti come Facile.it, e dunque di risparmiare non solo tempo ma anche denaro. Ecco spiegato perché sempre più consumatori optano per le ricerche sul web, prima di selezionare un’assicurazione che vada incontro appieno ai loro interessi.

Le novità hi-tech nel mondo delle assicurazioni auto

Fatta una doverosa premessa sul digitale e sull’importanza di Internet per la fase di selezione, sono comunque tante altre le novità tecnologiche in questo settore. Ad esempio, una delle più interessanti riguarda la novità delle assicurazioni dotate di scatola nera, anche se appare scorretto parlare di novità, visto che esistono già da diversi anni. In cosa consistono? In pratica si tratta di assicurazioni dotate di un sistema che registra i dati relativi all’automobile e di un sistema di geo-localizzazione satellitare (GPS) che traccia nell’immediato l’incidente facendo partire una chiamata di emergenza: questo consente ai soccorsi di giungere molto velocemente sul luogo, così da prestare soccorso agli eventuali feriti. Inoltre, tutto questo sistema viene gestito in tempo reale grazie alla disposizione di diversi centri per lo smistamento delle suddette chiamate. In base al costo e al tipo di contratto, poi, è possibile usufruire di servizi sempre più avanzati per il comfort dell’automobilista.

Le altre novità tecnologiche di questo settore

Software di assistenza virtuale come i chatbot hanno invaso anche il mondo delle assicurazioni: oggi, infatti, consentono all’automobilista di ottenere assistenza automatizzata anche in assenza di una conversazione con un assistente in carne e ossa. Poi, da rilevare anche la novità degli alert via SMS che vengono spediti sullo smartphone: ad esempio quando il GPS rileva il superamento dei limiti di velocità imposti per quel tratto stradale, oppure quando le condizioni atmosferiche si fanno (o si faranno) difficili. Infine, è il caso di parlare degli sconti fino al 25% che verranno resi accessibili a coloro che sceglieranno una assicurazione hi-tech: considerando che i costi delle RC Auto in Italia sono molto alti, si tratta di un ulteriore grande vantaggio.

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Perché non lasci qualcosa di scritto?