Internet e strategia: dal marketing al gioco, passando dalla comunicazione politica

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

La presenza di Internet ha ribaltato ogni percezione, comunicativa o sensoriale, lasciandoci in eredità un luogo virtuale che può divenire una base strategica per giungere al successo. Non sono pochi i settori che hanno visto nel web l’opportunità giusta per vendere di più, per far guadagnare più soldi, o comunque per ottenere un vantaggio di un certo peso. Basti pensare alle tecniche di gambling che vengono oramai sviscerate dai blog di settore, oppure al marketing online, oramai realtà dominante nel mondo della pubblicità. Persino la politica ha mutato modo di comunicare, nel bene e nel male: la tattica delle fake news per distruggere la reputazione degli avversari, oppure i blog per esaltare le masse.

Strategia e vendite: è tutta una questione di marketing online

Oggi, se un’azienda non vanta la propria presenza su Internet, rischia di chiudere quanto prima i battenti: è la legge del marketing e del branding online, che non risparmia nessuno, dai “pesci piccoli” ai big dei diversi settori. In pratica, tutto ruota oramai intorno a Google: autentica porta verso il web e verso la soddisfazione dei bisogni degli utenti, che può affossare una azienda così come lanciarla nel firmamento delle star. Il posizionamento sui motori di ricerca, ma anche l’advertising tramite AdWords, diventano quindi strumenti senza i quali sopravvivere nella jungla della rete diviene inconcepibile. Non è un caso che oggi esistano professioni specifiche per questo, ed esperti di fama nazionale o internazionale pronti a spingere un’azienda proprio grazie al web marketing.

Comunicazione politica: le nuove frontiere del web

C’erano tempi durante i quali assistere ad un dibattito fra politici equivaleva ad ascoltare una conversazione intraducibile, fatta di termini tecnici e astrusi. Oggi, però, il cosiddetto politichese viene sempre meno usato per la comunicazione politica: è rimasto un retaggio dei tempi antichi, utilizzato più che altro per confondere le masse. Di contro, questa tipologia di comunicazione è divenuta sempre più chiara all’orecchio dei cittadini interessati: il merito è ancora una volta del web, che ha aperto le porte ad un target molto più ampio del normale. Ogni singolo esponente di partito, poi, al momento non può fare a meno del proprio sito web: uno strumento comunicativo e propagandistico indispensabile.

La rete per scoprire le strategie vincenti al gioco

Essendo Internet una specie di contenitore “all-inclusive”, è naturale utilizzarlo per comprendere certi aspetti che ci sfuggono. Questo discorso include anche i giochi che, sebbene possano essere visti come mero passatempo, a conti fatti rappresentano una parte importante della quotidianità di tutti noi. Giochi come il poker e varianti come il Texas Hold’Em, possono risultare difficili da approcciare per i giocatori inesperti, o per chi ha appena deciso di dedicarvisi. Cosa fare quando si è a digiuno di strategie? Basta chiedere un consulto al web, nel quale si possono trovare delle guide molto precise alle varie strategie di gioco, come ad esempio questa che insegna come valutare la forza di una mano in preflop. Grazie a queste risorse, sarà possibile modellare le proprie strategie senza aver mai fatto pratica, imparando da chi già sa come si fanno certe cose.

Internet e IoT: quando la strategia diventa reale

Qualsiasi strategia, sia essa di vita, comunicativa o di gioco, muta forma quando la società stessa va incontro ad una profonda rivoluzione. Ecco che l’IoT (Internet of Things) potrebbe rappresentare quella sorta di anello di congiunzione fra l’Homo Interneticus ed una nuova generazione di esseri umani. Cos’è l’IoT? È la rete che si fa concreta, e che agisce tramite dispositivi che possiamo toccare con mano, modificando realmente la nostra percezione del mondo. Cambiando l’universo stesso così come noi lo conosciamo ora, dovremo imparare a muoverci in tutte le novità portate dall’Internet of Things: fra sensori che fanno accendere i lampioni al nostro passaggio, case che si auto-gestiscono e macchine che si guidano da sole, presto la paura delle novità dovrà lasciar spazio ad un nuovo modo di guardare al futuro.

Quando la strategia online si fa negativa

Il connubio fra Internet e strategia, non sempre è una cosa positiva: questo è un principio che possiamo applicare a qualsiasi aspetto visto in questo nostro articolo. A cominciare dal marketing, che grazie alle potenzialità della rete può farsi fuorviante e mistificatorio. Non ne esce indenne nemmeno il mondo dell’IoT, considerando le opportunità che si apriranno agli hacker più scaltri, e alle loro strategie per truffarci o per derubarci. Parlando poi di comunicazione politica, appare ovvio quanto la rete possa diventare un canale di divulgazione di notizie false e tendenziose: ecco perché abbiamo citato all’inizio proprio le fake news. I casi di mala-informazione si sprecano e oggi, soprattutto attraverso i social media, è diventato semplice per chiunque pubblicare, diffondere e condividere qualsiasi notizia, facendola arrivare anche dall’altra parte del mondo. Questo dimostra quanto sia importante oggi controllare l’autorevolezza delle fonti e valutare con precisione le notizie che si trovano sul web.

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Perché non lasci qualcosa di scritto?