Un incontro d’AmorE

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Era marzo, cominciasti ad amarmi
ma sorse in te la voluttà inconscia
di trasfondermi una bizzarra angoscia,
reggevi il filo in luogo di baciarmi.

Dal bilico, catapultato a terra
quando, per dar valore all’insensato
sul tavolo ponesti l’incarnato
libero ancor dall’imminente guerra.

Allora malcelasti quelle pene
violenti spasmi del negato amore
sottochiave come Giulia novella

i tuoi autori tenevan te, bella
non presagendo che un infranto cuore
scopre verità e spezza catene.

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Tag

Chi lo ha scritto

Antonio Capolongo

Antonio Capolongo è nato a San Paolo Bel Sito, in provincia di Napoli, nel 1968. Dopo la laurea in Economia e Commercio ed il lavoro in ambito aziendale scopre, nell'anno 2007, la passione per la scrittura. Nel 2011 pubblica il suo primo romanzo, "Un incontro d’Amore". È anche autore di poesie, presenti in numerose antologie poetiche. Nelle sue opere indaga l'animo umano. Le tematiche sociali trovano degna collocazione nel suo ultimo libro: "Cassa integrazione guadagni... la mia è straordinaria".

Perché non lasci qualcosa di scritto?