Capienza

2
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone
La poesia è roba mia       
 
                     Che non vivo 
 
     per me stessa 
 
Che rincorro                la dolcezza 
        La poesia  è quella Via
 
che mi porta               ad ogni cuore 
 
         -  assetato 
 
di parole  antiche e nuove   
 
      Di candore  Naturale               
 
E  ricerca                     esistenziale
 
Lì – mi hai detto - 
 
          torna sempre  a camminare 
 
Torna  i sensi             a sfoderare 
 
        E senza compensi
 
                          né reti  sicure   
 
     Dònati Mir
 
                 donaci ancora 
                     
 pensate pitture
Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Tag

Chi lo ha scritto

Miriam Bruni

Miriam Bruni (1979) è nata e cresciuta a Bologna, ha due figli e ama raccogliersi frequentemente passeggiando e fotografando la Natura. Insegna Lingua e Cultura Spagnole in un istituto di scuola superiore. La passione e la pratica poetica la caratterizzano da molti anni: scrivendo mette a fuoco le esperienze vissute, cercandone e restituendone l’essenza profonda e risonante. Tende alla massima concentrazione. Sue poesie si possono trovare in numerose antologie, ma soprattutto in riviste e blog specializzati. Traduce poesie dallo spagnolo all’italiano e organizza incontri artistico-culturali in Valsamoggia. Cura costantemente alcune pagine su Facebook ed è presente su Instagram. Ha dato alle stampe cinque libri: “Cristalli”, Booksprint 2011 “Coniugata con la vita. Al torchio e in visione”, Terra d’Ulivi 2014 “Credere nell’attesa”, Terra d'Ulivi, 2017 “Così”, Ed. Poetry, 2018 “Falesìa”, Ed.Folli, 2019

2 commentiCosa ne è stato scritto

  1. miriam

    Felice di ritrovarti, Viviana. E di dover tornare a ringraziarti!
    Ho poche certezze, ma due di queste sono che la Bellezza esiste e che so scorgerla. Restituirla, impastarla di carne e spirito umani è il mio lavoro, sia con le parole, sia con le foto, e non solo, spero…

    Rispondi
  2. Viviana Alessia

    Non sono passata a miglior vita. Un lungo periodaccio di clausura dentro me stessa che m’ attendeva all’ angolo. Ma sono ancora qua a combattere, spero di piú e meglio. Ho saputo del bellissimo premio che ti è stato dato. Sono profondamente felice per te, Miriam. Arriva perfino tardi, dopo una produzione artistica pregnante e singolare che hai donato alla poesia italiana contemporanea. Anche questa tua lirica è semplicemente bella, altro non riesco a dire, ché la Bellezza riluce di luce propria, e il suo magico fulgore avvolge e scalda il cuore di chi la guarda. Dici che qualcuno ti ha detto di donarci ancora i tuoi affreschi : è un poeta e un saggio.

    Rispondi

Perché non lasci qualcosa di scritto?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *