Scoperta in Texas la proteina responsabile di calvizie e capelli grigi

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Calvizie e capelli grigi, ovvero due delle prospettive in assoluto più temute non solo dagli italiani, ma dagli uomini di tutto il mondo. Ma la scienza non smette mai di sorprenderci e, in fondo, chiunque di noi soffra di caduta dei capelli e di grigiore degli stessi spera sempre che, a stretto giro di posta, qualche azienda farmaceutica tiri fuori dal proprio cappello il classico coniglio.

Premesso che siamo solo agli albori, pare che l’Università del Texas abbia quanto meno scoperto ed isolato quella che sembrerebbe essere la proteina responsabile dei capelli grigi e della calvizie. Magari non sarà tempo per stappare le bottiglie di spumante buono, ma un approfondimento è ovviamente d’obbligo.

 

Caduta dei capelli: un problema fisico e psicologico

Forse gli uomini più maturi riescono a far pace con la propria testa e ad accettare, anche se non proprio di buon grado, la caduta dei capelli e la calvizie. Ma in genere questo è un problema che causa notevoli contraccolpi psicologici, soprattutto quando si parla di alopecia androgenetica, e quindi di perdita di capelli nei soggetti più giovani. D’altronde è un problema assai frequente in Italia, dunque se esiste davvero un modo per scongiurarlo, ben venga. Intanto, in attesa di nuovi sviluppi sugli studi della proteina responsabile di calvizie e di capelli grigi, la cosa migliore da fare sarebbe anticipare il problema oppure provare a limitarlo quanto possibile, cogliendolo ai suoi inizi. Quindi chi soffre di calvizie, ma anche chi ancora non ne soffre, non sbaglierebbe nell’utilizzare prodotti mirati al rinvigorimento della chioma, come ad esempio i prodotti da uomo per capelli della linea Bioscalin. Giusto per mettere un bel ferro dietro la porta, e per dare maggior vigore e volume alla propria capigliatura.

KROX20: la proteina responsabile della calvizie

La scoperta è da attribuire alla Texas University Southwestern Medical Center: parliamo della KROX20, ovvero la proteina che dovrebbe essere responsabile della caduta dei capelli e della comparsa dei capelli grigi. Secondo gli studi del team texano, infatti, la suddetta proteina – la cui presenza all’interno dei bulbi piliferi era già nota da tempo – avrebbe un ruolo fondamentale nella crescita del fusto del capello, e dunque potrebbe rappresentare la base di partenza per lo sviluppo di una vera e propria cura alla calvizie. La scoperta, poi, è stata fatta quasi per caso: in realtà, il gruppo di ricerca stava investigando sulla Neurofibromatosi di tipo 1, ovvero una rara patologia responsabile della comparsa di tumori. E qui è arrivata la scoperta: la KROX20, generalmente indicata come responsabile della crescita dei nervi, avrebbe un peso notevole anche per quanto concerne la crescita dei capelli. Non resta che augurarci che, come molte altre scoperte scientifiche casuali, anche questa possa rivelarsi rivoluzionaria nell’immediato futuro.

 

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Perché non lasci qualcosa di scritto?