Ci sfiora le caviglie il tempo

8
Share on Facebook10Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Ci sfiora le caviglie il tempo

e poi la sommità del capo

A cerchio

passando accanto agli arti

Mandala di un re dimenticato

 

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook10Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Tag

Chi lo ha scritto

Miriam Bruni

Miriam Bruni è docente di Spagnolo a Bologna, ma ancora in forme precarie assai. Ha due figli in età scolare e quello che ha conosciuto della vita lo ha attraversato con impegno e con fiducia. Due libri di poesie sono usciti a suo nome e attualmente sta preparando il terzo. Ogni giorno va in cerca di Bellezza, e fa in modo di diffonderla quando la trova.

8 commentiCosa ne è stato scritto

  1. Alberto

    futilita’ vanesie , bla bla aria che si muove in un rumore , stupidaggini senza capo ne coda
    manca profondita c’e solo vanita’ orgoglio e molta superbia mafiaitaglia e’ un paese fatto cosi ,, bla bla inutili per ore senza sale le parole i nomi nelle frasi il risuono di aver dato un significato ,, la trasmissione profonda del significato che ci puo essere solo fra un uomo e un altro uomo , magari il suo bambino .. il concetto del capire e trasmettere questa energia che una donna non lo potra’ mai fare ,,energia fotografica trasmessa con parole che donano un significato se la persona ha un impriting simile , non rumori non bla non cose bele ma vuote il belo non e’ un soggetto ma un oggetto
    le donne mafiaitagliane sono bele ma vuote senza sognificato da trasmettere non sapendo nemmeno mettere la catena alla bicicletta che e’ caduta quindi il non so e’ puro belo
    ma bela la pecora quindi se A=B e se B=C A=C quindi mafiaitaglia e’ un piccolo paese di pecoroni

    Rispondi
    • Miriam

      Non è il caso di invidiarla, sa : può trattarsi di un colpo di sole, un colpo di calore, oppure un colpo di rabbia che non sarebbe la prima volta che compare sui commenti alle autrici valenti… Qui nessuno scorda niente. In ogni caso una qualche curetta rinfrescante per congestioni cerebellari o intestini intorcolati le sarebbe di piccolo aiutino. Coraggio.

      Rispondi
  2. Viviana Alessia

    Io invidio già l’ uomo e la donna che sapranno trovare le parole per commentare in qualche modo la luce e la trasparenza di questi pochi e brevi versi che racchiudono l’ infinita verità dell’ essere umano, del suo tempo, del suo Creatore. Un inedito straordinario, Myriam.

    Rispondi

Perché non lasci qualcosa di scritto?