Ho fatto un proposito…

Share on Facebook24Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn20Email this to someone

Ho fatto un proposito all’inizio dell’anno.

Perchè mi piace l’idea che ci sia sempre qualcosa da fare per migliorare.

I tempi, gli spazi, i pensieri. Noi stessi.

Mi piace guardare come va la mia vita, vedere dove scivola via veloce, dove si incastra, dove si apre e dove si chiude.

E allora dentro c’è sempre un movimento continuo fatto di scoperte sorprendenti, di progetti da realizzare, di obiettivi da raggiungere.

Di partenze e di fermate.

Di luce. E di buio, anche. Perchè anche nel buio la vita continua. E naviga sempre verso la luce.

To-do ListProposito 1

Alleggerire i pesi perchè non sempre quelli che ci ostiniamo a portare ci appartengono.

Sciogliere i nodi perché dove le maglie sono strette e l’energia non circola si creano i blocchi che ci procurano dolore e preoccupazione.

Togliere per fare spazio perchè aiuta a liberare la mente e a sentirsi più leggeri e più liberi.

Nutrire ciò che crea perchè abbiamo bisogno di armonia, di musica, di arte e di bellezza.

Eliminare il superfluo perchè sono davvero poche le cose di cui abbiamo veramente bisogno.

Lasciar andare ciò che ferisce perchè restare aggrappati ai dolori che ci vengono inflitti crea sofferenza inutile.

Non sprecare tempo perchè è un dono prezioso, l’unico su cui non abbiamo nessun potere e l’unico che ci rende tutti realmente uguali.

Rispettare le scelte altrui perchè è un modo portentoso per imparare da chi è diverso da noi.

Non rispondere alle provocazioni perché ogni risposta scatenerà un nuovo attacco.

Guardare oltre le apparenze perché ci sono persone, luoghi, situazioni straordinariamente interessanti che potremmo non conoscere mai se ci fermiamo prima di aver sondato ciò che è nascosto.

Ignorare le cattiverie perchè ci sono sempre state e sempre ci saranno.

Mantenere la lucidità nei momenti no perché quei momenti sono le sfide che, se accolte, potranno farci crescere più velocemente.

Coltivare le passioni perchè attraverso di loro potremo esprimere la parte migliore di noi.

Semplificare la vita ogni volta che si può perchè ci aiuterà a capire che troppo spesso siamo noi a crearle, le complicazioni, con atteggiamenti e comportamenti disfunzionali.

Aprire il cuore, sempre perchè attraverso di lui potremo fare le esperienze più importanti lungo il nostro cammino: la gioia, la compassione, la condivisione, la complicità, l’amore.

E’ un bel proposito, no? ;-)

 

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook24Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn20Email this to someone

Tag

Chi lo ha scritto

Daria Cozzi

Triestina, due figli, una vita vissuta con passione. Ascolto tutti, soprattutto chi la pensa diversamente da me. E imparo sempre qualcosa. Mi piace comunicare attraverso la parola scritta, ma non solo ... credo che ci sia sempre una seconda chance, che possiamo crescere e cambiare pensiero, modo di essere, obiettivi e programmi per avere davanti a noi ogni giorno un orizzonte nuovo su cui scrivere i nostri progetti, dipingere i nostri sogni, depositare le nostre speranze. Ho raccontato la mia storia in "Quattro giorni tre notti", il mio primo romanzo.  

Perché non lasci qualcosa di scritto?