I ricordi

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone
logo

 

Bagliori improvvisi nel buio dell’inconscio
fantasmi di qualcosa che non c’è più
testimoni muti dell’incontrovertibile scorrere del tempo…
I ricordi si contendono l’attenzione del pensiero
che a volte, però, non vuole ricordare.

Viaggiano sospesi tra mille illusioni
recapitando immagini e messaggi non sempre obiettivi
perché preda del logorio del tempo che li scolorisce,
delle suggestioni che li deformano
e della ragione che li adatta al qui e ora.

A volte illuminano le zone d’ombra del passato
svelandone il mistero,
a volte, invece, bruciano ciò che è stato
riducendo in cenere quello stesso mistero.
I ricordi…

Affollano la solitudine
colmano il vuoto esistenziale
creano una vita alternativa a quella effettivamente vissuta.
La lente deformante dei ricordi
consente di mettere a fuoco ciò che si desidera e di confondere tutto il resto.

 

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Tag

Chi lo ha scritto

Erica Bonanni

Sito web

Nata a Trieste, laureata in giurisprudenza e in scienze politiche, in possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione forense, Coach in PNL, Giudice Sportivo Regionale FIP… stop. Amo ogni tipo di risveglio, amo l’atmosfera del mattino, amo la solitudine, amo riflettere, amo il cielo che minaccia tempesta, amo fare sport, amo viaggiare, amo il gelato, amo sorridere, amo giocare, amo entusiasmarmi, amo soffrire, amo lottare, amo vincere, amo studiare, amo trovare una soluzione, amo i picnic, amo suonare il flauto traverso, amo le notti insonni, amo sorprendere, amo stuzzicare, amo preparare i dolci, amo mangiare i dolci, amo leggere, amo scrivere e… amo amare ed essere amata. Odio… ops, un errore di ortografia. Volevo dire: oddio quante cose amo!

Perché non lasci qualcosa di scritto?