Torino: pausa pranzo con lettura

3
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Una sorpresa arriva all’ora del pranzo. Alla ricerca di un’idea originale per come passare la pausa senza dimenticare la cultura. La sorpresa arriva a Torino. Pieno centro storico nella città subalpina. Un progetto fuori dal normale, in questi tempi in cui si va alla ricerca di nuove idee geniali e diverse dal solito. Ecco qui l’iniziativa servita con il pranzo. Il progetto è “All you can read”.

Francesca Bracchino

Francesca Bracchino

Tutto è partito a fine gennaio. L’appuntamento è fissato ogni mercoledì nella sede dell’associazione Dramelot in via Mazzini, numero civico 46.
Un gruppo di attori e artisti vari ha unito la loro creatività e ha ideato un innovativo progetto. Durante la pausa pranzo, una volta a settimana, leggeranno un libro ai commensali che vorranno ascoltare le loro voci dalla dizione perfetta e nel frattempo degustare il loro pranzo.

Un modo diverso per passare le ore che trascorrono in pausa dal lavoro all’insegna della lettura. Le voci riecheggiano tra le mura dell’associazione che accoglie le persone curiose di provare un’esperienza del tutto nuova.
Torino si trasforma in un piccolo palcoscenico durante l’ora del pranzo, in cui tutti sono alla ricerca di un luogo dove trascorrere il tempo di pausa, spesso con stress e pochi minuti di vero e proprio relax.

Così Dramelot ha pensato bene di leggere un libro e i commensali intanto mangiano con piatti portati da loro da casa o dall’ufficio. I primi incontri hanno già affascinato il pubblico. Entusiaste le persone che hanno provato l’esperienza. L’associazione oltre a offrire la lettura di testi scelti per l’occasione omaggia il dolce e il caffè.

Andrea Bosca

Andrea Bosca

A leggere i libri sono i componenti di Dramelot. Gli attori Elisa Galvagno, Francesca Bracchino e Andrea Bosca, noto volto delle fiction e film tv tra cui “Romeo e Giulietta” di Riccardo Donna andato in onda su Canale 5 in autunno. Senza dimenticare i ruoli come protagonista di molti film come “Gli sfiorati” di Matteo Rovere e “Magnifica presenza” di Ferzan Ozpetek.

La formula è molto originale. “All you can read” dicono gli ideatori “tu mangia con calma, il libro te lo leggiamo noi”. Gli attori formati al Teatro Stabile di Torino mettono a disposizione la loro professionalità e condividono un momento della giornata con il pubblico, incuriosito da questa nuova idea.

“L’obiettivo – spiegano gli attori – è costruire un pubblico a cui proporre questa e altre iniziative a cui stiamo lavorando. Tra le idee ci sono fiabe per bambini al pomeriggio, aperitivi letterari prima di cena, corsi di teatro e di dizione, oltre al bookcrossing già in movimento”.

Tra gli altri sogni c’è anche quello di produrre e interpretare “Romeo and Julia”, testo di Peter Verhelst, in Italia ancora del tutto inedito. Tutte le iniziative si possono visionare sulla pagina facebook dell’associazione culturale Dramelot.

Elisa Galvagno

Elisa Galvagno

Il libro letto durante la prima presentazione è stato “Il diario intimo di Sally Mara” di Raymond Quenau.

Gli attori hanno letto stralci dal diario di una diciottenne dagli effetti comici insuperabili che descrivono l’ambiente in cui vive. I prossimi appuntamenti saranno fissati sempre di mercoledì a Torino.

Nuovi testi attendono di essere letti. Leggere ad alta voce le pagine di un libro rende vivo il testo stesso. E ascoltare la voce di un’altra persona che legge ha un effetto davvero particolare nella mente del lettore-spettatore. Un’esperienza e un’emozione unica da vivere.

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

3 commentiCosa ne è stato scritto

Rispondi a Ivan Annulla risposta