Poesie

1
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

LunAureola

Mentre la città è indaffarata
ad addormentarsi
e tutti i rumori muoiono svegli
oltre le antenne catatoniche
sopra il filo dell’orizzonte
si staglia imperturbabile
l’Equilibrista col cilindro in testa.

La paura la misura coi pedali
su una fune frusta e funesta
spingendo le ruote sempre più in alto
e quando ormai la luce della luna
lo santifica come aureola
elude col suo scatto scintillante
il destino che lo attende:

la fine della corsa
la caduta rovinosa sono
poca cosa confrontate
alla vertigine metafisica
che si avverte da quassù.

Barbadapà

Da bambino
la barba di mio padre
cambiava colore
a seconda
del pastello a disposizione.

Ora che sono grande
disegno un po’ di meno
e in bianco e nero
ma coltivo la mia faccia
come fosse d’arcobaleno.

Spero che un giorno
anche la mia barba
possa esser ridipinta
ad ogni cambio di matita
da dita riconoscibili.

Come un mulo

A contatto con la ditta
l’amministratore delegato
la selezione del personale
Si definisca in tre parole:
non saprei dire
cos’è venuto a fare?

Per cambiare dipendenza economica
dalla famiglia alla fabbrica
qui noi facciamo quadrare i conti e circolare i contanti
con tanti saluti alla cultura improduttiva
Si definisca in tre parole:
voglio solo lavorare

Anche se la nostra lingua langue ormai esangue
ciò che conta è il fatturato monetario
e per quel che ci riguarda
prediligiamo analfabeti obbedienti
Si definisca in tre parole:
mi fate paura

Sei come un mulo
il tuo seme nozionale non feconda
il nostro ovulo commerciale
grazie arrivederci le faremo sapere

Sei come un mulo
la tua massima ambizione
una controfirma indeterminata
quasi a dire: fine pena mai

Sei come un mulo
uscendo voltati e sorridi
ho trovato le tre parole:
Andate tutti affanculo.

“Venderò stracci, sì, ma miei”.

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Cosa ne è stato scritto

Perché non lasci qualcosa di scritto?