We are golden. La moda e l’oro

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Una scala cromatica che s’intreccia tra ogni piega del nostro abbigliamento. Ogni stagione ha il suo must. Cosa indosseremo quest’ inverno? Le passerelle ci hanno regalato ritorni e novità mixate tra loro per creare il look 2014-2015. Se focalizziamo la nostra attenzione sui colori di moda per questa nuova stagione ci accorgiamo che sono tornati alla ribalta, più che mai. Colori che impreziosiscono accessori e abiti, già da alcuni tempi. Stiamo parlando dell’oro e dell’argento che resteranno, anche per la nuova stagione, i grandi protagonisti. Tra i trend che spopolano soprattutto lo stile rock e il trend hip-hop. Centinaia le sfaccettature. Piccoli dettagli che regalano a un abito, una borsa o un paio di scarpe una nuova vita. Una piccola borchia sulla spalla di un abito, una catenella usata come tracolla di una pochette o una scarpa da ginnastica rivisitata con l’aggiunta di dettagli che fanno la differenza.

Particolari che attirano l’occhio e non passano indifferenti. Noi ci concentreremo sull’oro. Quest’inverno i capi d’abbigliamento (ma anche il trucco e gli accessori) saranno all’insegna del gold. La tendenza per questo colore si nota un po’ ovunque. Tanti gli esempi che potremmo citare per testimoniare questo modo di vestire che contraddistingue la stagione più rigida dell’anno, in arrivo. La recente finale dell’ottava edizione del talent show musicale “X Factor” ha visto l’oro tra gli abiti della finalista Ilaria Rastrelli, di soli 16 anni. La giovanissima cantante ha portato sul palco della trasmissione, presentata da Alessandro Cattelan, un tocco di oro nel suo abito. Stesso discorso anche per la giurata Victoria Cabello che ha indossato un look in oro. I trend gold dunque non mancano e gli esempi sono infiniti, se iniziamo a curiosare tra i tanti mood di vip, personaggi dello spettacolo e così via. Basta passeggiare tra le vetrine dei negozi, spruzzati di tocchi dorati qua e là, oppure osservare con un po’ d’attenzione i passanti per strada. A ogni età troverete l’oro. E così per la nuova stagione date spazio alla fantasia per arricchire il vostro look. Dai cappotti agli abiti da sera, dagli occhiali agli orologi fino ai bracciali per dare un tocco di luce ad vestiti e accessori. Ma facciamo un passo indietro.

Caccia al Ladro, Grace Kelly in oro.

Caccia al Ladro, Grace Kelly in oro.

L’oro nella moda non è una novità, anche se viene rivisitata in chiave moderna e al passo coi nostri tempi. Affonda le sue origini molto lontano. I faraoni egiziani vestivano con abiti trapuntati d’oro. Nella tomba di Tutankhamon furono trovati capi del suo guardaroba, tra cui molti sandali in oro. Tra il 1300 e il 1400 in Europa per i più abbienti i fili d’oro erano usati per decorare l’abito in lana o seta. Nel 1351 Edoardo III d’Inghilterra ideò un laboratorio di ricamo nella torre di Londra per creare abiti per lui e la consorte con ricami in argento e oro. Andando avanti nel tempo ci fermiamo al 1700. A Venezia i nobili amavano vestirsi di questo prezioso colore. Un colore che ha lasciato un segno indelebile anche nel mondo del cinema e del suo glam. Ogni diva ha scelto durante la sua carriera un abito in oro zecchino per farsi ricordare. Nel 1917 Theda Bara fu la prima. L’attrice del cinema muto interpretò “Cleopatra” e indossò un completo intimo due pezzi interamente dorato.Nel 1932 Greta Garbo vestì i panni della più famosa spia di tutti i tempi, Mata Hari, con un costume laminato d’oro e pietre preziose. E come dimenticare nel 1937 l’abito scelto per Marlene Dietrich nel film “Angelo”. La diva tedesca indossò un abito, preparato dalle sarte della Paramount Pictures, in chiffon oro con centinaia di pietre preziose. Dive d’altri tempi che hanno fatto la storia del cinema. Katherine Hepburn in “Susanna” vestì un abito in golden lamé versione pomeridiana­.

Sofia Coppola ne Il padrino.

Sofia Coppola ne Il padrino parte Terza.

Negli anni le dive proseguirono su questa scia: scegliere l’oro per le scene dei film. Marilyn Monroe nel 1953 nella commedia musicale “Gli uomini preferiscono le bionde” sfoggiò un laminato d’oro plissettato. E Grace Kelly in “Caccia al ladro” diretto da Alfred Hitchcok, per le scene in Costa Azzurra con Cary Grant indossò un abito stile ‘800 per un ballo in maschera. Arrivando agli Anni ’90 ci imbattiamo nel finale della saga de “Il Padrino”. Il capolavoro di Francis Ford Coppola nella sua terza e ultima parte vide protagonista Sofia, figlia del regista. Indimenticabile il suo ballo in gonna dorata con Al Pacino. L’oro torna prepotente nel mondo della moda con gli anni 2000. Stile futurista con le passerelle che propongono abiti-gioiello (da 18 carati) con cifre da capogiro. Lavori minuziosi tra sarte e gioiellieri per l’alta sartoria made in Italy. Tante le idee per il nuovo millennio. Tornando al mondo del cinema nel 2007 Nicole Kidman impersona la stravagante Miss Coulter nel film “La bussola d’oro” con un abito molto aderente e dorato. Tra dive del passato e di oggi l’importante è restare se stesse, sempre. Osservare gli altri e curiosare nel guardaroba dei personaggi famosi può essere un passatempo, ma poi in ogni look ciò che conta è la personalità.

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Perché non lasci qualcosa di scritto?