Le 11 funzioni tecnologiche che vorremmo nella vita di tutti i giorni

1
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Stiamo uscendo di casa e abbiamo una fretta del diavolo. Chiudiamo le finestre, ci allacciamo le scarpe, agguantiamo il cellulare e…oddio, dove sono le chiavi?? Dove ca…Le metto sempre qui…eppure non ci sono! Sulla tavola? No…Dove cavolo sono andate a finire??? Nell’insidioso interstizio tra due cuscini del divano?? Macché, neanche qui! Dove sono le chiavi???? Dove sonoOOOOOOOOOOO????? Diciamoci la verità: in quei momenti di smarrimento totale, quando l’ansia, la frenesia e la rabbia ci assalgono, quando siamo certi che tutto l’Universo stia tramando contro di noi, per qualche centesimo di secondo, in qualche angolo della nostra mente, abbiamo pensato: adesso scrivo “chiavi” nella casellina “cerca” ed ecco che le ritrovo!

Eccole! Maledette! Ecco dov'erano andate a finire!!! Ma perché perdo sempre tutto??!

Eccole! Maledette! Ecco dov’erano andate a finire!!! Ma perché perdo sempre tutto??!

Purtroppo una casellina “cerca” nella vita reale non esiste…Ma quanto ci farebbe comodo!!!!!

Piaccia o no, la “convivenza” con gli strumenti tecnologici ha modellato e sta modellando i nostri comportamenti e reazioni di fronte alla vita anche lontano dalle tastiere. Il nostro cervello, sempre più abituato ad avere a che fare con computer e smartphones, confonde sempre più mondo reale con mondo tecnologico e si arriva a pensare di poter utilizzare nel primo strumenti e funzioni che esistono solamente nel secondo.

E allora vediamo dunque qui, quali sono le 11 funzioni tecnologiche che ci farebbero un bel po’ di comodo anche nella vita di tutti i giorni. Ma molto comodo…

1. Cerca

Mondo tecnologico: permette di trovare nel computer un file di cui non ricordiamo più la posizione.

Mondo reale: Non troviamo più le chiavi di casa o quella ricevuta delle spese condominiali che siamo sicuri d’aver pagato, ma che ora ci vengono contestate. O anche un libro sperduto in chissà quale angolo della libreria. O il mitico calzino spaiato dopo una lavatrice. Oppure il cellulare messo in “silenzioso” e lasciato chissà dove in casa. Tasto “Cerca”, scriviamo ciò che cerchiamo ed ecco che riappare magicamente…

heres-how-to-undo-a-sent-email-in-gmail

Annullare un’operazione compiuta al computer è (quasi) sempre possibile. E nella vita?

2. Annulla (Undo)

Mondo tecnologico: consente di annullare l’ultima operazione compiuta sul computer. Clicchiamo su “Annulla” e tutto torna come prima, come se nulla fosse accaduto.

Mondo reale: quanto sarebbe utile, dopo aver fatto una boiata pazzesca nella vita, poter annullare e tornare indietro? Una parola di troppo, una “birichinata” che ha avuto conseguenze pesanti, una scelta che ci ha portato ad esiti fallimentari? Niente paura: un click su “annulla” e si riparte dall’inizio, come se nulla fosse accaduto! Come se fosse solo stato un brutto sogno…(forse la migliore di tutte!)

3. Ripeti

Mondo tecnologico: permette di ripetere l’ultima operazione compiuta sul computer con un solo click.

Mondo reale: incredibilmente ci è riuscito perfettamente qualcosa: una presentazione al lavoro, un rovescio a tennis, un esercizio di pilates, un bacio con la lingua. Il problema è che non siamo per nulla certe/i di riuscire a rifarlo…anzi…abbiamo una paura tremenda di non esserne capaci, magari proprio perché una volta ci è andata bene e temiamo il confronto. E allora, dov’è il problema? Tasto “ripeti” e via! Ad libitum!

4. Correttore automatico (per scelte di vita)

Mondo tecnologico: serve per correggere automaticamente il testo che stiamo inserendo.

Mondo reale: facciamo una scelta che non è quella giusta? C’è qualche entità superiore (tecnologica o meno) che ce la corregge immediatamente e ci riporta sulla retta via.

Il tasto "retain" per rimanere felici.

Il tasto “retain” per rimanere felici.

5. Retain

Mondo tecnologico: quando accendiamo l’aria condizionata, spesso capita che l’ambienta diventi troppo freddo. Allora alziamo la temperatura, smorziamo l’umidità e torna troppo caldo, allora abbassiamo e…ecc. ecc.. (come accade a Gaber con l’acqua in questa celebre canzone). Poi, in certi casi, magicamente, senza spiegazione, si creano condizioni perfette di umidità e temperatura….proprio quelle giuste! Esiste allora sul telecomando di alcuni condizionatori il tasto “retain”, la cui funzione è proprio quella di mantenere quelle condizioni. Lo spingi e chi si occuperà di conservare quel meraviglioso status quo sarà il condizionatore: tutto rimarrà meraviglioso per sempre.

Mondo reale: anche nel mondo reale, è assai difficile che tutte le variabili della nostra complicata esistenza si sistemino per darci la felicità, ma, alle volte, magicamente, accade. Solo che poi, il mondo procede e qualcosa s’incrina, magari semplicemente perché passa il tempo. Se però avessimo quel tastino “retain”….allora….quando stiamo “da dio”, ci sentiamo in paradiso, tutto è meravigliosamente perfetto, spingiamo il tasto e non ci preoccupiamo più di nulla, staremo bene per sempre, senza dover stare in ansia, senza doverci affannare…tutto andrà bene…tutto rimarrà bello e stupendo…for ever and ever…

6 Copy and paste

Mondo tecnologico: permette di copiare una frase, un pezzo di file o un file e crearne una o più copie.

Mondo reale: abbiamo nel frigo un unico dolce al cioccolato che ci fa impazzire: un bel copy and paste e, magicamente, adesso ce ne sono due, tre, quattro, venti…Da utilizzare anche se, ancor più magicamente, tornando a casa, trovassimo George Clooney (o Belen Rodriguez) sul divano: copy and paste e i George si moltiplicano nel nostro salotto…
(da usare con moderazione).

7. Registrare

Mondo tecnologico: permette di registrare suoni o immagini che stiamo ascoltando o vedendo in un dato momento e poterli riprodurre quando ci pare.

Mondo reale: stiamo vivendo emozioni meravigliose, stiamo baciando l’uomo/la donna dei nostri sogni su una spiaggia caraibica mentre il sole tramonta e un cocktail ci attende sul soffice lettino sotto una palma. Sì certo, potremmo fare una foto, anche un video con il cellulare, ma rivedendoli non sarebbe lo stesso. E se invece fosse disponibile una maniera per “registrare” proprio tutto? I sapori, i profumi, i brividi e il piacere che ti scuotono il corpo, il battito del cuore, il groppo in gola, la gioia incontenibile…e poi rivivere tutto, ma proprio tutto quando vogliamo…
(attenzione: può dare dipendenza a nostalgiche/i croniche/i!)

8. Reboot/Reset

Mondo tecnologico: serve a ‘resettare’ un apparato tecnologico (computer o smartphone) quando si è ‘impallato’ e non risponde più a nessun comando. Normalmente, al riaccendersi, tutto torna magicamente a posto.

Mondo reale: abbiamo il cervello ridotto a pappa, ci svegliamo alle 4 di mattina con l’ansia di non avere tempo per fare tutto, siamo assaliti da mille problemi e tutti ci chiedono favori o ci impongono nuove scadenze. E’ panico! AiutoooOOO! Ed è allora il momento per un bel “reboot”: tasto reset, puliamo tutto e via, si riparte!…

9. Sincronizzare e Cloud

Mondo tecnologico: permette di avere su un dispositivo tutte le informazioni (numeri telefonici, impegni dell’agenda, ecc.) presenti su un altro dispositivo. O nel caso della “Cloud” (ad esempio Dropbox) di poter avere a disposizione files, foto, ecc. in qualsiasi momento, in qualsiasi luogo, su qualsiasi dispositivo.

Mondo reale: siamo al lavoro e ci siamo dimenticati a casa un documento importantissimo oppure semplicemente siamo in vacanza e abbiamo lasciato a casa quella camicia o quella borsetta che stasera proprio vorremmo indossare….niente paura: sincronizziamo oppure scarichiamo da Dropbox ed ecco che tutto è nelle nostre mani dovunque siamo.

10. Modalità silenziosa

Mondo tecnologico: permette di “silenziare” la suoneria del cellulare e in generale far sì che esso emetta un qualsiasi tipo di suoni.

Mondo reale: quante volte ci siamo dette/i: devo stare zitta/o, devo trattenermi dal parlare, non devo cadere nelle provocazioni, Dio dammi la forza di tacere di fronte a certi discorsi o a certe scene! Perché poi scoppiano i casini, i litigi, le tragedie…No problem! Invece di trattenersi a forza, spesso con scarsi risultati, attiviamo la modalità silenziosa e dalla nostra bocca non uscirà più un suono!

Con la funzione "fast forward" si può 'mandare avanti' e passare velocissimamente dalla riunione di lavoro al bagno nella vasca (magari pure con Richard Gere a fianco)

Con la funzione “fast forward” si può ‘mandare avanti’ e passare velocissimamente dalla riunione di lavoro al bagno nella vasca (magari pure con Richard Gere a fianco)

11. Fast forward

Mondo tecnologico: in un riproduttore di musica o video consente di avanzare velocemente saltando le parti che non ci interessano per arrivare in fretta a ciò che vogliamo ascoltare o vedere.

Mondo reale: è lunedì mattina e stiamo entrando ad una riunione pallosissima. Non riusciamo davvero a vedere dove potremo trovare le forze per resistere e non impazzire. Questa volta non ce la faremo…Ma ecco che magicamente compare il tasto “Fast forward”! Lo spingiamo e “mandiamo avanti”: in venti secondi arriviamo a sera, spiaccicate/i sul divano con la bavetta alla bocca! Et voilà!

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Cosa ne è stato scritto

  1. Costanza

    Particolarmente bisognosa a volte della “modalità silenziosa”. Per il resto, mi rendo conto in fondo che cerco il mondo reale. Un gran caos, discussioni, malintesi. Fallimenti, e figure non certo brillanti. Ma non riuscirei a fare a meno di tutto questo!! Fantastico l’articolo, come sempre del resto!!

    Rispondi

Perché non lasci qualcosa di scritto?