I film in febbraio al cinema

1
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

L’inverno, se mai è arrivato, sta finendo, ma prima che arrivi la primavera le sale cinematografiche sono prodighe di film davvero importanti: dai candidati agli Oscar alle commedie italiane, dai film per i palati più cinefili a quelli catastrofici, dai super divi come George Clooney e Brad Pitt ai cartoni animati…insomma ce n’è quanto basta per riempire le sale ogni settimana.

Da giovedì 30 gennaio

Belle et Sébastien“Belle e Sebastien” (Belle et Sébastien) di Nicolas Vanier, Francia (Family)
Con Félix Bossuet, Tchéky Karyo, Margaux Chatelier, Dimitri Storoge, Urbain Cancelier, Mehdi

Durante la seconda guerra mondiale, il piccolo orfano Sebastien trova l’amicizia di Belle, una grande femmina di cane dei Pirenei che abita nei boschi attorno al paese e che dovrà difendere da chi la ritiene un feroce e pericoloso predatore. Belle e Sebastian riusciranno infine a dimostrare tutto il loro valore portando in salvo al di là delle montagne una famiglia di fuggitivi inseguiti dai militari tedeschi.
Un ottimo remake live action della famosa serie animata omonima degli anni Settanta.

Dallas Buyers Club“Dallas Buyers Club” di Jean-Marc Vallée, USA (Drammatico)
Con Matthew McConaughey, Jared Leto, Jennifer Garner, Denis O’Hare, Steve Zahn

Ron Woodroof vive come se non ci fosse un domani, non credendo alla medicina ma professando solo la religione della droga e dell’alcol. La scoperta di non avere realmente un domani a causa della contrazione del virus HIV apre un calvario di medicinali poco testati e molto inefficaci, fino all’estrema soluzione di sconfinare in Messico alla ricerca di cure alternative. Lì verrà a conoscenza dell’esistenza di farmaci e cure più efficaci, ma non approvate negli Stati Uniti, che deciderà di cominciare ad importare e vendere a tutti coloro i quali ne abbiano bisogno, iniziando un braccio di ferro legale con il proprio paese.

Da giovedì 6 febbraio

A proposito di Davis“A proposito di Davis” (Inside Llewyn Davis) Di Joel & Ethan coen, USA (Drammatico)
Con Oscar Isaac, Carey Mulligan, Justin Timberlake, Garrett Hedlund, John Goodman.

A proposito di Davis, il nuovo film di Joel ed Ethan Coen, racconta una settimana nella vita di un giovane cantante folk che si trova davanti a un bivio, mentre cerca faticosamente di farsi strada nel mondo musicale del Greenwich Village del 1961. Llewyn Davis (Oscar Isaac), chitarra al seguito, stretto nella sua giacca nel tentativo di difendersi dallo spietato inverno newyorchese, è tormentato da ostacoli che sembrano insormontabili, alcuni dei quali creati da lui stesso. Affidandosi alla generosità di amici e sconosciuti per vivere in città, arrabbattandosi con lavori qualsiasi, Llewyn parte per un viaggio che lo porterà dalle ‘baskethouses’ del Village (i caffè newyorchesi in cui i musicisti vengono pagati dal pubblico con soldi raccolti in un cestino) ad un club deserto di Chicago – un’assurda odissea per un’audizione con un potente impresario musicale – e poi di nuovo indietro a New York.

smetto quando voglio
Con Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero De Rienzo, Pietro Sermonti, Lorenzo Lavia, Neri Marcorè, Stefano Fresi

Pietro Zinni ha trentasette anni, fa il ricercatore ed è un genio. Ma questo non è sufficiente. Arrivano i tagli all’università e viene licenziato. Cosa può fare per sopravvivere un nerd che nella vita ha sempre e solo studiato? L’idea è drammaticamente semplice: mettere insieme una banda criminale come non se ne sono mai viste. Recluta i migliori tra i suoi ex colleghi, che nonostante le competenze vivono ormai tutti ai margini della società, facendo chi il benzinaio, chi il lavapiatti, chi il giocatore di poker. Macroeconomia, Neurobiologia, Antropologia, Lettere Classiche e Archeologia si riveleranno perfette per scalare la piramide malavitosa.

All is Lost - Tutto è perduto“All is Lost – Tutto è perduto” (All is lost) di J.C. Chandor, USA (Azione, Thriller)
Con Robert Redford

Durante un viaggio nell’Oceano Indiano, un uomo si trova da solo in balia del mare e degli elementi, dopo che il suo yacht ha subito una collisione con un container abbandonato. Con l’equipaggiamento di navigazione e la radio fuori uso, l’uomo per sopravvivere deve far affidamento solo su un sestante, delle mappe nautiche, e il suo intuito.

Hansel & Gretel e la strega della Foresta Nera“Hansel & Gretel e la strega della Foresta Nera” (Hansel & Gretel Get Baked) di Duane Journey, USA (Horror, Supernatural)
Con Molly C. Quinn, Lara Flynn Boyle, Michael Welch, Cary Elwes, Andrew James Allen, Reynaldo Gallegos

Gretel, una giovane ragazza Californiana, e il suo fidanzato Ashton scoprono una speciale qualità di Marijuana, la Foresta Nera, spacciata da una vecchia signora che vive in mezzo ai boschi. Un giorno Ashton, dopo essersi recato dalla signora, sparisce; la giovane fidanzata, con l’aiuto del fratello Hansel, inizia a investigare fino ad arrivare a casa dell’anziana spacciatrice. Scoprirà un oscuro segreto: la strega ha bisogno di mangiare persone giovani per rimanere giovane. Gretel viene imprigionata, l’unica speranza che le rimane è il fratello Hansel.

osage-county-streep-roberts“I segreti di Osage County” (August: Osage County) di John Wells, USA (Commedia, film al femminile).
Con Meryl Streep, Julia Roberts, Chris Cooper, Ewan McGregor, Margo Martindale

I Segreti di Osage County è l’oscura, esilarante, e profondamente commovente storia delle caparbie donne della famiglia Weston. La vita di ciascuna di loro ha preso una direzione diversa, ma una crisi familiare le riporta ancora una volta nella casa in cui sono cresciute nel Midwest, dove ritrovano la donna disturbata che le ha allevate. L’omonima pièce teatrale di Tracy Letts da cui il film è tratto ha vinto il Premio Pulitzer ed è andata in scena per la prima volta sul palco del leggendario Steppenwolf Theatre di Chicago nell’estate del 2007, prima di esordire a Broadway nel dicembre dello stesso anno. Le rappresentazioni sono continuate con successo in una tournée internazionale e nel 2008 la pièce è stata insignita di cinque Tony Awards, tra cui quello per la Migliore Commedia.
Dal bestseller di Tracy Letts

robocop di José Padilha“Robocop” di José Padilha, USA (Azione, Fantascienza, Remake)
Con Joel Kinnaman, Gary Oldman, Michael Keaton, Abbie Cornish, Jay Baruchel

È l’anno 2029 e il conglomerato multinazionale OmniCorp è al centro della tecnologia dei robot. I loro droni americani stanno vincendo le guerre in tutto il mondo e ora vogliono portare questa tecnologia in primo piano nelle case. Alex Murphy è un marito e padre affettuoso e un buon poliziotto che fa del suo meglio per arginare l’ondata di criminalità e la corruzione a Detroit. Dopo esser stato gravemente ferito la OmniCorp utilizza la loro notevole scienza robotica per salvagli la vita. Ritornerà per le strade della sua amata città con incredibili nuove abilità, ma con dei problemi che un uomo normale non ha mai dovuto affrontare prima.
Remake dell’omonico cult degli anni Ottanta.

Da giovedì 13 febbraio

monuments men“Monuments men” (The monuments men) Di George Clooney (Drammatico, Guerra, film con George Clooney)
Con George Clooney, Matt Damon, Cate Blanchett, John Goodman, Bill Murray, Jean Dujardin

Ambientato negli anni della Seconda Guerra Mondiale, il film racconta la vera storia di un team internazionale di esperti e amanti d’arte che si occuparono di mettere in salvo numerose opere dalle grinfie dei Nazisti.

sotto una buona stella verdone coltellesi“Sotto una buona stella” di Carlo Verdone, Italia (Commedia, film di Verdone)
Con Carlo Verdone, Paola Coltellesi

Cosa succederebbe se un uomo d’affari (Carlo Verdone), divorziato, con una bella casa, una vita agiata, una ragazza mozzafiato, si trovasse improvvisamente costretto a fare il Mammo casalingo con due figli ventenni ed una nipotina a carico? SOTTO UNA BUONA STELLA racconta la storia di un padre (Carlo Verdone, nel ruolo di Federico Picchioni) che si e’separato dalla moglie quando i figli erano ancora piccoli. Nel corso degli anni, grazie ad una brillante carriera in una holding finanziaria, non ha fatto mai mancare nulla alla famiglia ma la sua totale assenza, affettiva e fisica, specialmente verso i figli, e’ stata imperdonabile. L’improvvisa morte della moglie ed uno scandalo finanziario che lo riduce quasi in rovina, cambieranno drasticamente la vita di Federico Picchioni. Non potendo più permettersi di pagare l’affitto ai figli, e’ costretto a farli andare a vivere a casa sua.

storia-8217-inverno-8211-colin-farrell-nel-nuovo-trailer-italiano-da-san-valentino-al-cinema-0“Storia d’inverno” (Winter’s Tale) di Akiva Goldsman, USA (Fantasy, romantico).
Con Colin Farrell, Jessica Brown Findlay, Jennifer Connelly, Russell Crowe, William Hurt.

Il film racconta una romantica storia d’amore in cui i destini dei protagonisti s’incrociano, tra passato e presente, sullo sfondo della New York del 1916 e di quella dei giorni nostri. Tutto ha inizio quanto Peter Lake, ladro di professione, durante un tentativo di rapina in una villa, si imbatte nella bellissima Beverly Penn, figlia del ricco proprietario dell’abitazione. Per entrambi è un colpo di fulmine, ma Beverly è afflitta da una malattia incurabile e come se ciò non bastasse, a contrastare il loro amore ci si mette anche un pericoloso gangster che ha un conto in sospeso con Peter ed è deciso a liberarsi di lui una volta per tutte…
Dal romanzo di Mark Helprin

tango libre“Tango libre” di Frederic Fonteyne, Blegio/Francia/Lussemburgo (Drammatico, Romantico)
Con François Damiens, Anne Paulicevich, Sergi López, Jan Hammenecker, Zacharie Chasseriaud

JC è una guardia carceraria, un uomo qualunque con una vita tranquilla. Il suo unico lusso è un corso di tango che frequenta una volta alla settimana. Una sera, al corso, balla con una nuova venuta, Alice, una radiosa trentenne madre di un ragazzo di quindici anni. Il giorno dopo rivede Alice, questa volta nella sala-visite della prigione. La donna è lì per vedere due reclusi, Fernand e Dominic, suoi amici di lunga data e “soci nel crimine”. L’uomo qualunque JC si trova spettatore dell’avventurosa vita di questa donna non qualunque: una donna che vive secondo il proprio desiderio e le proprie regole, divisa fra i suoi uomini e il figlio. Il regolamento carcerario proibisce l’amicizia con le famiglie dei prigionieri. JC sta per infrangere tutte le regole su cui poggia la sua vita.

Vijay, il mio amico indiano“Vijay, il mio amico indiano” (Vijay and I) di Sam Garbarski, Belgio/Germania/Lussemburgo (Commedia, interetnico)
Con Moritz Bleibtreu, Patricia Arquette, Danny Pudi, Michael Imperioli, Catherine Missal, Jeannie Berlin

Will è un attore di origine tedesca che ha da tempo dovuto abbandonare i suoi sogni di gloria per indossare lo scomodo costume di un coniglione verde in uno show televisivo per bambini. Nel giorno del suo quarantesimo compleanno, a causa di un equivoco, viene dato per morto. Will decide allora di assistere al proprio funerale sotto le mentite spoglie di un elegante signore indiano di nome Vijay. La sua nuova identità lo porterà a vivere situazioni imbarazzanti e rischierà di rimanergli appiccicata addosso…

Da lunedì 17 febbraio

pantani“Pantani” (Pantani: The Accidental Death of a Cyclist) di James Erskine, – USA, Italia (Documentario)

Pantani ripercorre i grandi successi del Pirata e si interroga sulla sua improvvisa caduta: l’uomo contro la montagna, l’atleta contro la dipendenza, Marco Pantani contro sé stesso. Un documentario ricco di filmati di repertorio, interviste e testimonianze di familiari e amici del campione.

Nel 1998 Marco Pantani vinse sia il Tour de France che il Giro d’Italia: un’impresa titanica nella quale nessun atleta prima era riuscito. Per milioni di persone era l’eroe che ha salvato l’immagine del ciclismo nel periodo degli scandali sul doping. A sei anni da quello straordinario traguardo, Pantani muore solo in una stanza d’albergo, per intossicazione acuta da cocaina. Pantani vuole ricordare al cinema un importante personaggio del mondo dello sport a 10 anni dalla sua prematura scomparsa.

Da giovedì 20 febbraio

brad pitt michael fassbender“12 anni schiavo” (12 years a slave) di Steve McQueen, USA (Drammatico, film con Brad Pitt).
Con Chiwetel Ejiofor, Michael Fassbender, Brad Pitt, Benedict Cumberbatch, Paul Dano, Paul Giamatti

La storia vera di Solomon Northrup, che nel 1841, nonostante fosse un uomo libero, venne rapito e portato in una piantagione di cotone in Louisiana come schiavo, per rimanerci fino al 1853. Tutta colpa delle diverse leggi che regnavano negli Stati americani, per cui a Washington (dove avvenne il rapimento) la schiavitù era legale, a differenza di quello che succedeva a New York, città in cui viveva normalmente Northrup. Responsabili dei dodici anni di schiavitù dell’uomo furono due bianchi, che con l’inganno lo portarono nella capitale americana e poi lo privarono dei documenti che provavano il suo status di uomo libero.

lone survivor“Lone survivor” Di Peter Berg, USA (Drammatico)
Con Mark Wahlberg, Taylor Kitsch, Emile Hirsch, Eric Bana

Biopic incentrata sul navy SEAL Marcus Luttrell, e sulla sua avventurosa e rischiosa missione per rintracciare il capo dei talebani Admad Shad.
Afghanistan, giugno 2005. Nella base aerea di Bagram l’ufficiale Erik Kristensen informa e predispone i suoi uomini alla missione: catturare e uccidere Ahmad Shah, temibile capo talebano responsabile della morte di numerosi marines nell’Afghanistan dell’est. Marcus, Mickey, Danny e Axe vengono mandati in ricognizione sulle montagne intorno al villaggio dove Ahmad Shah si rifugia, vessando e giustiziando la sua gente. Forze speciali della Marina degli Stati Uniti, i quattro Navy Seal localizzano il leader integralista e attendono nascosti nuovi ordini. Ma il sopraggiungere improvviso di pastori e l’impossibilità di comunicare via radio con la base, li rende molto presto bersagli vulnerabili. Accerchiati e attaccati dal fuoco nemico, proveranno a sopravvivere, resistendo ai colpi inflitti e sperando nella buona sorte e nell’arrivo della cavalleria.

pompeii film“Pompei” (Pompeii) di Paul W.S. Anderson, USA (Drammatico, catastrofico).
Con Kit Harington, Carrie-Anne Moss, Emily Browning, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Jessica Lucas

Un nuovo film sulla città di Pompei, prodotto dalla Summit Entertainment e diretto da Paul W.S. Anderson. La prima stesura della sceneggiatura è stata scritta da Janet Scott Batchler e Lee Batchler, ma è stata poi rivisitata dal creatore di Downton Abbey, Julian Fellowes. La storia è ambientata nel 79 d.C. ed è incentrata su Milo, uno schiavo che vuole sposare la figlia del suo padrone, un armatore, i cui piani vengono infranti quando viene venduto ad un altro proprietario, di Napoli. Quando comincia l’eruzione del Vesuvio, il giovane schiavo torna a Pompei per salvare la sua amante e il suo migliore amico, un gladiatore intrappolato nel Colosseo.

the lego movie“The Lego Movie”  di Phil Lord, Christopher Miller, USA / Australia (Animazione – Warner Bros)

Il film d’animazione digitale in 3D segue le avventure di Emmet, un pupazzo LEGO ordinario, ligio alle regole, e del tutto comune che viene erroneamente identificato come una persona dai poteri straordinari, la figura chiave per salvare il mondo. Viene quindi coinvolto da un gruppo di sconosciuti, in una missione epica nel tentativo di fermare un tiranno malvagio, un’avventura senza speranza per Emmet, che lo coglie decisamente impreparato.

 Saving Mister Banks“Saving Mister Banks” di John Lee Hancock, USA ().
Con Tom Hanks, Emma Thompson, Colin Farrell, Paul Giamatti, Jason Schwartzman

Pamela Lyndon Travers è una scrittrice di romanzi per l’infanzia che vive a Londra e fa impazzire il suo editore. Da vent’anni Mr. Russell prova a convincerla a cedere i diritti di “Mary Poppins” a Walt Disney. Ossessionato dalla promessa fatta alle sue figlie, Mr. Disney sogna di realizzarne un musical in technicolor con pinguini animati e spazzacamini volteggianti. Cocciuta e ostinata a rendere la vita un inferno a chiunque, Miss Travers si persuade a partire per la California. Impermeabile agli ossequi e all’amabilità di Walt Disney e dei suoi assistenti, Pamela si siede in cattedra e passa in rassegna lo script e la sua infanzia, sublimata nei suoi romanzi. Cresciuta in Australia da una madre fragile e un padre sognatore, costretto a lavorare in banca e deciso ad affogare la propria vita nell’alcol, Pamela ha inventato Mary Poppins per salvare il suo papà e i Mr. Banks del mondo. Assediata dai ricordi e dal corteggiamento di Disney, che intuisce il dolore radicato nell’infanzia, Pamela dovrà infine decidere del suo futuro e di quello della sua celebre governante.

 Una domenica notte“Una domenica notte” di Albano Giuseppe Marco, Italia (Drammatico)
Con Antonio Andrisani, Francesca Faiella, Ernesto Mahieux, Claudia Zanella, Anna Ferruzzo

La storia è quella di Antonio Colucci, 46 anni. Un uomo che avrebbe voluto essere un grande regista di film horror e che all’età di 26 anni sembrava promettere bene. Dopo il fiasco del primo lungometraggio (le cui traversie produttive relegano il film al solo mercato dell’home video tedesco) si sposa e ha un figlio. Il divorzio, la quotidianità e la mancanza di intraprendenza lo bloccano nella sua cittadina di provincia dove il miraggio del cinema lentamente svanisce.

Da giovedì 27 febbraio
la-belle-la-bte-poster-francia-01_mid“La bella e la bestia” (La belle & la bête) di Christophe Gans, Francia (Fantastico)
Con Vincent Cassel, Léa Seydoux, André Dussollier, Eduardo Noriega, Myriam Charleins

Sembrano perfetti per i rispettivi ruoli della Bella e della Bestia i francesi Léa Seydoux e Vincent Cassel. Forse Gans e il cinema europeo vogliono costituire un’ alternativa all’altra trasposizione cinematografica in produzione, ovvero quella diretta da Guillermo del Toro, prodotta da Denise Di Novi e Alison Greenspan, e interpretata dall’attrice inglese Emma Watson (Ermione in Harry Potter) nella parte della protagonista.

Snowpiercer“Snowpiercer” di Bong Joon-ho, Corea del Sud (Azione, Kolossal)
Con Kang-ho Song, Chris Evans, Tilda Swinton, Jamie Bell, Octavia Spencer

In un futuro non lontano, la Terra conosce una nuova Era Glaciale. Gli ultimi sopravvissuti del genere umano vivono confinati in un treno rompighiaccio in grado di correre perpetuamente attraverso il globo. L’inventore di questa macchina perfetta, il misterioso Wilford, ha anche determinato un sistema sociale su cui si regge l’equilibrio della comunità che abita i vagoni del treno. In coda stanno i miserabili sfruttati che salirono a bordo gratis, verso la testa del treno vivono invece nei privilegi i passeggeri di prima classe. Ma la rivolta degli oppressi dalla coda del treno è oramai imminente e il suo leader, Curtis, attende solo il momento giusto per tentare l’ardimentosa presa della testa del convoglio.
Il film più costoso mai prodotto in Corea, un grande film, che non passerà inosservato.

il violinista del diavolo“Il violinista del diavolo” di Bernard Rose, Italia/Germania (Drammatico, Biografico).
Con David Garrett, Jared Harris, Joely Richardson, Christian McKay, Veronica Ferres

1830. Niccolò Paganini (David Garrett), virtuoso del violino e amante delle donne, si trova all’apice della carriera, acclamato in tutta Europa. Il suo nome è sinonimo di amori e scandali, esattamente ciò che il suo manager Urbani (Jared Harris) sta facendo del suo meglio per alimentare. Manca ancora però un debutto britannico e per riuscire a convincere Paganini a raggiungere Londra, l’impresario inglese John Watson (Christian McKay) e la sua amante Elisabeth Wells (Veronica Ferres) sono disposti a tutto. Urbani, astuto uomo d’affari, riesce a portare Paganini nella capitale britannica, anche contro la sua volontà. E grazie alle critiche della giornalista Ethel Langham (Joely Richardson), Il concerto è un successo e gli ammiratori affollano l’hotel dove alloggia il violinista, causando un pandemonio. Musicista e manager sono costretti a rifugiarsi a casa di Watson, dove Paganini presto incontra la graziosa figlia del suo padrone di casa, Charlotte (Andrea Deck), una cantante di talento. Paganini si innamorerà perdutamente della giovane bellezza, contrariando Urbani che teme di perdere l’influenza che ha sul suo protegé. Inizia così a elaborare un piano diabolico…

tir fasulo“Tir” di Alberto Fasulo, Italia/Croazia (Drammatico).
Con Branko Zavrsan, Lucka Pockja, Marijan Šestak

Da qualche mese, Branko, di nazionalità croata, fa il camionista per una ditta di trasporti italiana. Prima era un insegnante, ma il suo nuovo lavoro riesce ad assicurargli uno stipendio tre volte superiore. Guida per le strade di mezza Europa da solo oppure insieme al copilota Maki, un trentenne con un bambino piccolo ad aspettarlo a casa, sempre più indeciso se continuare o meno a fare quella vita. Le telefonate con la moglie o con il figlio sono l’unico contatto che Branko ha con la famiglia.

la scuola più pazza del mondo“La scuola più pazza del mondo” (Houkago Midnighters) di Hitoshi Takekiyo, Giappone (animazione)

C’era una volta la scuola elementare St. Claire. C’erano una volta tre super simpatiche bambine: Mako, l’autentica Super Peste; Miko, Super Vanitosa quanto nessun’altra e Mutsuko, l’immancabile Super Secchiona. Gironzolando e giocherellando per la scuola, le tre vispe amichette una mattina si imbattono nell’aula di scienze, dove un grande cartello appeso alla porta le mette in guardia: “VIETATO ENTRARE”. Ovviamente il Super Trio non si lascia intimorire e, senza pensarci due volte, in un attimo è già dentro!

Da giovedì 6 marzo

300 alba di un impero“300 – L’alba di un impero” (300: Rise of an Empire) di Noam Murro.
Con Sullivan Stapleton, Eva Green, Lena Headey, Andrei Claude, Mark Killeen

Tratto dall’ultimo romanzo a fumetti di Frank Miller, Xerxes e raccontato nello stesso stile visivo mozzafiato del campione d’incassi “300″, questo nuovo capitolo della saga epica sposta l’azione su un nuovo campo di battaglia – il mare – dove il generale greco Temistocle tenta di unire tutto il suo popolo, alla testa di una carica che cambierà il corso della guerra. 300 – L’Alba di un Impero vede il ritorno di Temistocle contro la massiccia invasione da parte delle forze Persiane, guidate dall’uomo trasformato in Dio, Serse e da Artemesia, vendicativa comandante della Marina persiana.

ferzan ozpetek“Allacciate le cinture” di Ferzan Ozpetek, Italia (Drammatico, film di Ozpetek)
Con  Con Kasia Smutniak, Francesco Arca, Filippo Scicchitano, Francesco Scianna, Elena Sofia Ricci, Carla Signoris, Carolina Crescentini.

Elena si divide tra Antonio e Fabio, due ragazzi che, in modo diverso, decidono di amarla. Antonio è la passione travolgente e proibita che sogna di diventare amore ma non sa se ne è degno e all’altezza, Fabio è l’amicizia totale che è già amore ma accetta i confini dettati dalle proprie scelte esistenziali. Due amori che non si escludono a vicenda ma che si sfidano in continuazione. In questa sfida ogni segreto, ogni desiderio nascosto e ogni sussulto del cuore viene vissuto come una turbolenza da cui tutti loro hanno paura di essere travolti.

Il superstite“Il superstite”  (For Those in Peril) di Paul Wright, Gran Bretagna (Drammatico)
Con George MacKay, Kate Dickie, Michael Smiley

Aaron, un giovane disadattato di una remota comunità scozzese, è l’unico sopravvissuto di uno strano incidente di pesca che è costato la vita a cinque uomini, tra cui suo fratello maggiore. Incitato dalla superstizione locale, il villaggio incolpa Aaron per questa tragedia, facendo di lui un emarginato tra la sua stessa gente. Rifiutando fermamente di credere che suo fratello è morto, e accecato da dolore, follia e magia, Aaron esce in mare per ritrovarlo.

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Cosa ne è stato scritto

  1. Gian Pietro "Jumpi" Miscione

    Il film con Redford “All is lost” è davvero particolare: un solo attore, zero dialoghi, zero voci-off. Lo consiglio!
    “Snowpiercer” invece è nella mia personale top ten dei film più brutti della storia: da evitare assolutamente.

    Rispondi

Perché non lasci qualcosa di scritto?