I film in gennaio al cinema

2
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Anno nuovo, cinema nuovo. In realtà non troppo nuovo visto che arrivano in sala Sylvester Stallone, Robert De Niro, Michael Douglas, Meryl Streep, Robert Redford e altri giganti del cinema hollywoodiano come Ridley Scott e Martin Scorsese. Ma arrivano anche l’atteso “Nebraska” di Alexander Payne, tre remake di film o serie di culto o altre possibili sorprese.

Da mercoledì 1 gennaio 2014

The Butler - Un maggiordono alla Casa Bianca“The Butler – Un maggiordomo alla Casa Bianca”  di Lee Daniels, USA (Drammatico, Biografico).
Con Forest Whitaker, John Cusack, Robin Williams, Alan Rickman, Mariah Carey

Il film racconta la vera storia di Eugene Allen, un uomo nero di umili origini che ha finito per servire come maggiordomo alla Casa Bianca per 34 anni a partire dal 1952. Finì per servire sette presidenti, da Harry Truman a Barack Obama, ed ha avuto un posto di privilegio in prima fila per seguire il corso della storia politica e razziale, dall’assassinio di JFK allo scandalo Watergate.

Capitan Harlock 3D“Capitan Harlock 3D” (Space Pirate Captain Harlock) di Shinji Aramaki, Toei Animation Company, Toei Animation, Lucky RedGiappone (Animazione, Avventura, Fantascienza)

Corre l’anno 2977. Da secoli gli uomini combattono una feroce guerra in giro per l’universo. Gli esseri umani sono stati esiliati dalla Terra da molto tempo, ma adesso sognano di ritornare in quella che un tempo chiamavano Casa.

American_Hustle_jennifer_lawrence“American Hustle” di David O. Russell, USA (Drammatico).
Con Jennifer Lawrence, Christian Bale, Robert De Niro, Bradley Cooper, Amy Adams

Sullo sfondo di uno degli scandali più sbalorditivi che hanno scosso gli Stati Uniti, American Hustle, scritto da Eric Singer, racconta la storia vera di un ineffabile truffatore, Irving Rosenfeld (Christian Bale), e della scaltra amante inglese Sydney Prosser (Amy Adams) che operano nel mondo della finanza. Costretti dall’FBI, mettono su, con la collaborazione di un agente sopra le righe, Richie DiMaso (Bradley Cooper), una gigantesca operazione con il nome in codice Abscam al fine di smascherare truffatori, mafiosi e politici corrotti. Jeremy Renner interpreta Carmine Polito, l’appassionato e instabile politico del New Jersey che si trova tra due fuochi, i truffatori e i federali. L’imprevedibile moglie di Irving, Rosalyn (Jennifer Lawrence), potrebbe essere colei che farà cadere il castello di carte. American Hustle va al di là dei generi, facendo leva su emozioni forti e questioni di vita o di morte.

Da giovedì 9 gennaio

"Disconnect" di Henry Alex Rubin, USA (Thriller, drammatico) Con Jason Bateman, Hope Davis, Frank Grillo, Michael Nyqvist, Paula Patton, Andrea Riseborough  Un intreccio di storie sulla ricerca del contatto umano in un mondo dove ormai la realtà quotidiana creata da computer, video giochi, social network, sembra più vera del reale. Il film segue le vicende di personaggi imprigionati nella Rete e nelle trappole che si nascondono nelle chat, nei siti di incontro e nei social network. Una coppia di sposi in crisi vittima di un furto perpetrato da un hacker; un ex poliziotto in difficoltà con il figlio teenager che fa il bullo su Internet; una giornalista televisiva che cerca di convincere un ragazzo coinvolto in un losco giro di video chat per adulti a diventare il protagonista di un suo reportage. Sono loro i protagonisti di questa storia che mescola dramma, thriller e azione.“Disconnect” di Henry Alex Rubin, USA (Thriller, drammatico)
Con Jason Bateman, Hope Davis, Frank Grillo, Michael Nyqvist, Paula Patton, Andrea Riseborough

Un intreccio di storie sulla ricerca del contatto umano in un mondo dove ormai la realtà quotidiana creata da computer, video giochi, social network, sembra più vera del reale. Il film segue le vicende di personaggi imprigionati nella Rete e nelle trappole che si nascondono nelle chat, nei siti di incontro e nei social network. Una coppia di sposi in crisi vittima di un furto perpetrato da un hacker; un ex poliziotto in difficoltà con il figlio teenager che fa il bullo su Internet; una giornalista televisiva che cerca di convincere un ragazzo coinvolto in un losco giro di video chat per adulti a diventare il protagonista di un suo reportage. Sono loro i protagonisti di questa storia che mescola dramma, thriller e azione.

Il capitale umano Paolo Virzì“Il capitale umano” Paolo Virzì, Italia (Thriller, Drammatico, Commedia)
Con Fabrizio Bentivoglio, Valeria Golino, Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Gifuni, Luigi Lo Cascio

I progetti faciloni di ascesa sociale di un immobiliarista, il sogno di una vita diversa di una donna ricca e infelice, il desiderio di un amore vero di una ragazza oppressa dalle ambizioni del padre. E poi un misterioso incidente, in una notte gelida alla vigilia delle feste di Natale, a complicare le cose e a infittire la trama corale di un film dall’umorismo nero che si compone come un mosaico. Paolo Virzì stavolta racconta splendore e miseria di una provincia del Nord Italia, per offrirci un affresco acuto e beffardo di questo nostro tempo.

il grande match“Il grande match” di Peter Segal, USA (Commedia, grandi vecchi)
Con Robert De Niro, Sylvester Stallone, Kim Basinger, Alan Arkin, Jon Bernthal, Kevin Hart, Steffie Grote, Han Soto.

Ne Il Grande Match Stallone e De Niro sono rispettivamente Henry “Razor”” Sharp e Billy “The Kid” McDonnen, due pugili di Pittsburgh finiti sotto i riflettori dell’intera nazione a causa della loro accanita rivalità. Ai tempi d’oro ognuno di loro aveva vinto un match ma, nel 1983, alla vigilia del terzo e decisivo incontro, improvvisamente Razor aveva annunciato il suo ritiro, rifiutandosi di spiegare il perché, ma assestando un colpo definitivo alla carriera di entrambi. Trenta anni dopo il promoter di pugilato Dante Slate Jr., vedendo la possibilità di fare soldi, fa ai due boxers un’offerta che non possono rifiutare: tornare sul ring e regolare i conti una volta per tutte.

Due giorni a New York“Due giorni a New York” di Julie Delpy (Francia)
Con Chris Rock, Julie Delpy, Vincent Gallo, Dylan Baker, Kate Burton

Il seguito di 2 giorni a Parigi, racconta delle difficoltà dei rapporti, ma anche dell’evoluzione del personaggio principale in generale. È una storia molto moderna sulla complessità dell’essere donna e sul non essere completamente coinvolto dal proprio partner.

Da giovedì 16 gennaio

http://www.lundici.it/2013/08/in-anteprima-per-voi-the-immigrant-di-james-gray/“C’era una volta a New York” (The Immigrant) di James Gray, USA (Drammatico)
Con Marion Cotillard, Joaquin Phoenix, Jeremy Renner, Angela Sarafyan, Antoni Corone, Dylan Hartigan

Durante la traversata atlantica che le porterà negli Stati Uniti, una giovane immigrata polacca è costretta ad elargire favori sessuali in cambio delle medicine e del cibo per la sorella caduta malata. Una volta sbarcata, alla donna viene intimato di mantenere il silenzio su quanto avvenuto: nonostante questo verrà bollata come donna di scarsa moralità dai documenti dell’immigrazione. Senza un posto dove andare, finirà per l’accompagnarsi ad un prestigiatore e seduttore da strapazzo, che la convincerà ad esibirsi con lui a New York.
LEGGI LA RECENSIONE DELL’UNDICI

Carrie chloe moretz“Lo sguardo di Satana – Carrie” (Carrie) di Kimberly Pierce, USA (Horror, Drammatico, Remake)
Con Chloë Grace Moretz, Julianne Moore, Alex Russell, Gabriella Wilde, Ansel Elgort, Judy Greer, Portia Doubleday, Michelle Nolden

Carrie è una ragazza delle superiori tormentata ed emarginata, senza fiducia in se stessa e senza la consapevolezza della potenza delle sue facoltà telecinetiche. La timida ragazza però ben presto rivelerà la sua vera indole e farà sprofondare i perversi compagni e la madre psicopatica in un vortice di terrore e distruzione.
Tratto dal romanzo di Stephen King, il film è il remake di Carrie, lo sguardo di Satana diretto nel 1976 da Brian De Palma con protagonista Sissy Spacek. Ne avevamo parlato qui.

nebraska“Nebraska” di Alexander Payne, USA, (Drammatico. Indipendente)
Con Bruce Dern, Will Forte, June Squibb, Bob Odenkirk, Stacy Keach.

Woody Grant ha tanti anni, qualche debito e la certezza di aver vinto un milione di dollari alla lotteria. Ostinato a ritirare la vincita in un ufficio del Nebraska, Woody si avvia a piedi dalle strade del Montana. Fermato dalla polizia, viene ‘recuperato’ da David, figlio minore occupato in un negozio di elettrodomestici. Sensibile al desiderio paterno e dopo aver cercato senza successo di dissuaderlo, decide di accompagnarlo a Lincoln. Contro il parere della madre e del fratello Ross, David intraprende il viaggio col padre, assecondando i suoi capricci e tuffandosi nel suo passato. Nel percorso, interrotto da soste e intermezzi nella cittadina natale di Woody, David scoprirà i piccoli sogni del padre, le speranze svanite, gli amori mai dimenticati, i nemici mai battuti, che adesso chiedono il conto. Molte birre dopo arriveranno a destinazione più ‘ricchi’ di quando sono partiti.

anita b roberto faenza “Anita B” di Roberto Faenza, Italia/USA/Ungheria (Drammatico)
Con Eline Powell, Robert Sheehan, Andrea Osvart, Antonio Cupo, Nico Mirallegro

È la storia di Anita, un’adolescente di origini ungheresi sopravvissuta ad Auschwitz, accolta dall’unica parente rimasta viva: Monika. Nella nuova casa Anita si trova ad affrontare una realtà inaspettata: nessuno, neppure l’attraente Eli, con cui scoprirà l’amore, vuole ricordare il passato. Tra gli incontri con indimenticabili personaggi e la toccante amicizia con il giovane David, Anita si trova presto a dover prendere una decisione che richiederà un grande coraggio…

The-Counselor-Il-procuratore-nuovo-trailer-clip-e-immagini-del-thriller-di-Ridley-Scott-9“The Counselor – il procuratore” (The Counselor) di Ridley Scott, USA (Thriller)
Con Michael Fassbender, Brad Pitt, Cameron Diaz, Penélope Cruz, Javier Bardem, Dean Norris

La storia è quella di un lanciatissimo avvocato che vede il suo successo e la sua vita andare progressivamente in pezzi quando, per curiosità e presunzione di poterne uscire quando vuole, entra nel mondo della droga. Protagonista è, infatti, un avvocato (Michael Fassbender) in cerca di liquidi dopo aver chiesto alla sua fidanzata di sposarlo e che accetta la proposta di un conoscente legato alla malavita (Javier Bardem) di portare 20 milioni di dollari di cocaina dal Messico negli Stati Uniti. Ad aiutarlo ci sarà un poco di buono interpretato da Brad Pitt.

Da giovedì 23 gennaio

a spasso con i dinosauri“A spasso coi dinosauri”  (Walking With Dinosaurs 3D) di Neil Nightingale, Pierre de Lespinios (“0th Century Fox), USA (Animazione, avventura, film con dinosauri)

Due fratelli cercano di seguire le orme del padre, fino a giungere ad una temibile resa dei conti con i dinosauri nella regione artica del nord. Per la prima volta nella storia del cinema, il pubblico è veramente catapultato in un’altra dimensione, per vedere e sentire com’era il mondo quando i dinosauri dominavano la Terra. Walking with Dinosaurs è un’esperienza incredibile che utilizza l’arte della grafica 3D per mettere il pubblico al centro di un mondo preistorico emozionante ed epico.

last vegas“Last Vegas” Di Jon Turteltaub, USA (Commedia, Grandi vecchi)
Con Robert De Niro, Morgan Freeman, Michael Douglas, Kevin Kline, Mary Steenburgen, Weronika Rosati

La storia vede un sin troppo maturo playboy, incapace di accettare l’età avanzata e in procinto di sposare una donna che ha la metà dei suoi anni, organizzare un party di addio al celibato con tre vecchi amici a Las Vegas.

The-Wolf-of-Wall-Street-Trailer7a“The wolf of Wall Street” di Martin Scorsese, USA (Biografico)
Con Leonardo DiCaprio, Jonah Hill, Margot Robbie, Matthew McConaughey, Kyle Chandle

Jordan Belfort, un broker di Long Island, viene condannato a 20 mesi di carcere dopo aver rifiutato di collaborare alle indagini su di un massiccio caso di frode atto a svelare la diffusa corruzione vigente negli anni ’90 a Wall Street e nel mondo bancario americano.

i-frankenstein“Io, Frankenstein” (I, Frankenstein)  di Stuart Beattie, USA (Thriller, horror)
Con Aaron Eckhart, Bill Nighy, Yvonne Strahovski, Miranda Otto, Caitlin Stasey, Jai Courtney

La storia segue Adam (Aaron Eckhart), la creatura del romanzo di Mary Shelley, che, dopo esser sfuggito alla massa infuriata dei contadini, arriva fino ai giorni nostri grazie alla genetica. E’ così che Adam si ritrova in un’oscura metropoli, e viene coinvolto nella battaglia centenaria tra due clan di creature immortali.

tango libre“Tango libre” di Frederic Fonteyne, Blegio/Francia/Lussemburgo (Drammatico, Romantico)
Con François Damiens, Anne Paulicevich, Sergi López, Jan Hammenecker, Zacharie Chasseriaud

JC è una guardia carceraria, un uomo qualunque con una vita tranquilla. Il suo unico lusso è un corso di tango che frequenta una volta alla settimana. Una sera, al corso, balla con una nuova venuta, Alice, una radiosa trentenne madre di un ragazzo di quindici anni. Il giorno dopo rivede Alice, questa volta nella sala-visite della prigione. La donna è lì per vedere due reclusi, Fernand e Dominic, suoi amici di lunga data e “soci nel crimine”. L’uomo qualunque JC si trova spettatore dell’avventurosa vita di questa donna non qualunque: una donna che vive secondo il proprio desiderio e le proprie regole, divisa fra i suoi uomini e il figlio. Il regolamento carcerario proibisce l’amicizia con le famiglie dei prigionieri. JC sta per infrangere tutte le regole su cui poggia la sua vita.

Vijay, il mio amico indiano“Vijay, il mio amico indiano” (Vijay and I) di Sam Garbarski, Belgio/Germania/Lussemburgo (Commedia, interetnico)
Con Moritz Bleibtreu, Patricia Arquette, Danny Pudi, Michael Imperioli, Catherine Missal, Jeannie Berlin

Will è un attore di origine tedesca che ha da tempo dovuto abbandonare i suoi sogni di gloria per indossare lo scomodo costume di un coniglione verde in uno show televisivo per bambini. Nel giorno del suo quarantesimo compleanno, a causa di un equivoco, viene dato per morto. Will decide allora di assistere al proprio funerale sotto le mentite spoglie di un elegante signore indiano di nome Vijay. La sua nuova identità lo porterà a vivere situazioni imbarazzanti e rischierà di rimanergli appiccicata addosso…

Da lunedì 27 gennaio

hannah-arendt_cover“Hannaha Arendt” di Margarethe von Trotta,  Germania/Lussemburgo/Francia (drammatico, biografico)
Con Barbara Sukowa, Axel Milberg, Janet McTeer, Julia Jentsch, Ulrich Noethen

Il film ricostruisce un periodo fondamentale della vita di Hannah Arendt: quello tra il 1960 e il 1964. All’inizio della vicenda, la cinquantenne intellettuale ebrea – tedesca, emigrata negli Stati Uniti nel 1940, vive felicemente a New York con il marito, il poeta e filosofo tedesco Heinrich Blücher. Ha già pubblicato testi fondamentali di teoria filosofica e politica, insegna in una prestigiosa Università e vanta una cerchia di amici intellettuali. Nel 1961, quando il Servizio Segreto israeliano rapisce il criminale di guerra nazista Adolf Eichmann, nascosto sotto falsa identità a Buenos Aires, la Arendt si sente obbligata a seguire il successivo storico processo che si tiene a Gerusalemme. Nonostante i dubbi di suo marito, la donna, sostenuta dall’amica scrittrice Mary McCarthy, chiede e ottiene di essere inviata in loco come reporter della prestigiosa rivista ‘New Yorker’. Hannah nota che Eichman, uno dei gerarchi artefice dello sterminio degli ebrei nei lager, è un mediocre burocrate, che si dichiara semplice esecutore di ordini odiosi e, d’altro canto, si sorprende nell’ascoltare testimonianze di sopravvissuti che mettono in evidenza la condiscendenza dei leader delle comunità ebraiche in Europa, di fronte ai nazisti.

Da giovedì 30 gennaio

Belle et Sébastien“Belle e Sebastien” (Belle et Sébastien) di Nicolas Vanier, Francia (Family)
Con Félix Bossuet, Tchéky Karyo, Margaux Chatelier, Dimitri Storoge, Urbain Cancelier, Mehdi

Durante la seconda guerra mondiale, il piccolo orfano Sebastien trova l’amicizia di Belle, una grande femmina di cane dei Pirenei che abita nei boschi attorno al paese e che dovrà difendere da chi la ritiene un feroce e pericoloso predatore. Belle e Sebastian riusciranno infine a dimostrare tutto il loro valore portando in salvo al di là delle montagne una famiglia di fuggitivi inseguiti dai militari tedeschi.
Un ottimo remake live action della famosa serie animata omonima degli anni Settanta.

Dallas Buyers Club“Dallas Buyers Club” di Jean-Marc Vallée, USA (Drammatico)
Con Matthew McConaughey, Jared Leto, Jennifer Garner, Denis O’Hare, Steve Zahn

Ron Woodroof vive come se non ci fosse un domani, non credendo alla medicina ma professando solo la religione della droga e dell’alcol. La scoperta di non avere realmente un domani a causa della contrazione del virus HIV apre un calvario di medicinali poco testati e molto inefficaci, fino all’estrema soluzione di sconfinare in Messico alla ricerca di cure alternative. Lì verrà a conoscenza dell’esistenza di farmaci e cure più efficaci, ma non approvate negli Stati Uniti, che deciderà di cominciare ad importare e vendere a tutti coloro i quali ne abbiano bisogno, iniziando un braccio di ferro legale con il proprio paese.

Hercules - La leggenda ha inizio“Hercules – La leggenda ha inizio” (The Legend of Hercules) di Renny Harlin, USA (Azione, mitologico).
Con Kellan Lutz, Gaia Weiss, Scott Adkins, Roxanne McKee, Liam Garrigan

Siamo nella Grecia dei miti, delle leggende, degli eroi. La regina Alcmene cede alle avances di Zeus per avere un figlio in grado di sovvertire il regime tirannico del re Amphitryon, suo marito, e riportare così la pace in una terra ormai vessata dalle troppe guerre. Hercules, il principe semidio, non ha però alcuna conoscenza dei suoi natali divini o di quello che sarà il suo destino. Il suo unico desiderio è avere l’amore della bellissima Hebe, principessa di Creta, che è stata però promessa in sposa dal re tiranno al figlio maggiore Iphicles, fratello dell’eroe. Una volta venuto a conoscenza della grandiosità del proprio destino, il giovane semidio sarà posto di fronte a una scelta: fuggire con il suo vero amore o realizzare il suo destino e diventare il più grande eroe di tutti i tempi.

Da giovedì 6 febbraio

All is Lost - Tutto è perduto“All is Lost – Tutto è perduto” (All is lost) di J.C. Chandor, USA (Azione, Thriller)
Con Robert Redford

Durante un viaggio nell’Oceano Indiano, un uomo si trova da solo in balia del mare e degli elementi, dopo che il suo yacht ha subito una collisione con un container abbandonato. Con l’equipaggiamento di navigazione e la radio fuori uso, l’uomo per sopravvivere deve far affidamento solo su un sestante, delle mappe nautiche, e il suo intuito.

Hansel & Gretel e la strega della Foresta Nera“Hansel & Gretel e la strega della Foresta Nera” (Hansel & Gretel Get Baked) di Duane Journey, USA (Horror, Supernatural)
Con Molly C. Quinn, Lara Flynn Boyle, Michael Welch, Cary Elwes, Andrew James Allen, Reynaldo Gallegos

Gretel, una giovane ragazza Californiana, e il suo fidanzato Ashton scoprono una speciale qualità di Marijuana, la Foresta Nera, spacciata da una vecchia signora che vive in mezzo ai boschi. Un giorno Ashton, dopo essersi recato dalla signora, sparisce; la giovane fidanzata, con l’aiuto del fratello Hansel, inizia a investigare fino ad arrivare a casa dell’anziana spacciatrice. Scoprirà un oscuro segreto: la strega ha bisogno di mangiare persone giovani per rimanere giovane. Gretel viene imprigionata, l’unica speranza che le rimane è il fratello Hansel.

osage-county-streep-roberts“I segreti di Osage County” (August: Osage County) di John Wells, USA (Commedia, film al femminile).
Con Meryl Streep, Julia Roberts, Chris Cooper, Ewan McGregor, Margo Martindale

I Segreti di Osage County è l’oscura, esilarante, e profondamente commovente storia delle caparbie donne della famiglia Weston. La vita di ciascuna di loro ha preso una direzione diversa, ma una crisi familiare le riporta ancora una volta nella casa in cui sono cresciute nel Midwest, dove ritrovano la donna disturbata che le ha allevate. L’omonima pièce teatrale di Tracy Letts da cui il film è tratto ha vinto il Premio Pulitzer ed è andata in scena per la prima volta sul palco del leggendario Steppenwolf Theatre di Chicago nell’estate del 2007, prima di esordire a Broadway nel dicembre dello stesso anno. Le rappresentazioni sono continuate con successo in una tournée internazionale e nel 2008 la pièce è stata insignita di cinque Tony Awards, tra cui quello per la Migliore Commedia.
Dal bestseller di Tracy Letts

robocop di José Padilha“Robocop” di José Padilha, USA (Azione, Fantascienza, Remake)
Con Joel Kinnaman, Gary Oldman, Michael Keaton, Abbie Cornish, Jay Baruchel

È l’anno 2029 e il conglomerato multinazionale OmniCorp è al centro della tecnologia dei robot. I loro droni americani stanno vincendo le guerre in tutto il mondo e ora vogliono portare questa tecnologia in primo piano nelle case. Alex Murphy è un marito e padre affettuoso e un buon poliziotto che fa del suo meglio per arginare l’ondata di criminalità e la corruzione a Detroit. Dopo esser stato gravemente ferito la OmniCorp utilizza la loro notevole scienza robotica per salvagli la vita. Ritornerà per le strade della sua amata città con incredibili nuove abilità, ma con dei problemi che un uomo normale non ha mai dovuto affrontare prima.
Remake dell’omonico cult degli anni Ottanta.

 

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

2 commentiCosa ne è stato scritto

  1. Gian Pietro "Jumpi" Miscione

    Visto ‘Il capitale umano’, da consigliare. Sceneggiatura molto buona, attori di qualità. Forse, finalmente, con Sorrentino, Segrè, Virzì (altri?), il cinema italiano sta liberandosi dal cliché della commedia depressa e deprimente su una coppia di mezza età in crisi che si siede sul divano a parlare con dialoghi da seduta di psicoterapia già sentiti mille volte. Proprio per questo, nel film, non mi è piaciuto il personaggio interpretato da Lo Cascio, molto caricato e stereotipato. Forse una concessione degli sceneggiatori alle proprie ossessioni, debolezze, desideri.
    In estrema sintesi: la versione “settentrionale” de ‘La grande bellezza’.

    “The Counselor” invece mi ha deluso: film piuttosto violento, dove più che sull’intreccio, l’attenzione è posta sulla crudezza delle scene, del paesaggio, dell’umanità. Si sente la sceneggiatura di McCarthy.

    Rispondi

Perché non lasci qualcosa di scritto?