Simply Beautiful

1
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

simply-beautifulIl prolungato ascolto estivo di Radio Casa Bastiano – Only Good Music oltre a crearmi, come sempre, dipendenza, mi ha permesso di mettere da parte alcune belle canzoni da utilizzare in future playlist. Simply Beautiful nasce così, all’insegna della buona musica trasmessa da RCB con la voglia di dedicare tempo all’ascolto per lasciarsi portar via, ognuno per la sua strada.La mia inizia con lo splendido brano di I Am Kloot, dolce e sognante a sufficienza per farmi partire per il mio viaggio musicale che inizia morbido e soft, ma che ha subito voglia di risvegliare il mio lato rock. In realtà You or Your Money dei Mountain Goats è solo un accenno, il bello arriva con My Life Is In Storage di Frank Black che è uno di quei brani per i quali riesco a perdere la ragione. Continuo da anni a non darmi pace per l’eccezionale capacità compositiva del cantante dei Pixies e ogni volta rimango rapito dalle sue canzoni. Mi capita sempre, tutte le volte anche se le ho già sentite mille volte, ormai non c’è più nulla da fare, mi sono consegnato alla sua voce e chitarra.

Dopo tanta bellezza non potevo certo scendere troppo di tono e mettere il brano di uno qualunque. Ops, forse Bill Fay, dopo essere sparito da più di trent’anni, è per molti un nome qualunque e forse anche sconosciuto, ma è per questo che trasmetto le sue canzoni su RCB, perchè desidero che lo scopriate veramente al più presto. There Is a Valley è il brano di apertura del suo nuovo disco uscito a fine agosto ed è molto bello, perfettamente in linea con il concetto di Simply Beautiful che sta animando questa playlist.

Tocca ai Felice Brothers mantenere le aspettative dopo due brani del genere e lo fanno senza problemi. Ruby Mae ha il fascino di una vecchia canzone venuta dal passato, una storia cantata e raccontata in perfetto stile Felice Brothers, alt-rock molto vicino al country. I 7 minuti seguenti sono tutti dedicati a Your Fake Name Is Good Enough for Me di Iron & Wine, tutti da ascoltare senza farsi ingannare dall’inizio: ad un certo punto (minuto 2.33 circa) il brano svolta e diventa un crescendo inarrestabile di una bellezza eccezionale tanto che è impossibile non sentire la voglia di alzare il volume sempre più.

Simply Beautiful playlist di RCB - settembre 2012

  1. The Moon Is a Blind Eye - I Am Kloot
  2. You or Your Money - The Mountain Goats
  3. My Life Is In Storage - Frank Black
  4. There Is a Valley - Bill Fay
  5. Ruby Mae - The Felice Brothers
  6. Your Fake Name Is Good Enough for Me - Iron & Wine
  7. Well Enough Alone - Giant Sand
  8. Dear John - Ryan Adams Feat. Norah Jones
  9. Chelsea Hotel - Meshell Ndegeocello
  10. Back to Manhattan  - Norah Jones
  11. 100 Miles from Memphis - Sheryl Crow
  12. How You Like Me Now- The Heavy
  13. Whenever You’re Ready - James Taylor
  14. Jail & Bombs - Amos Lee
  15. Simply Beautiful - Al Green
  16. I’ll Take Care Of  You - Gil Scott-Heron
  17. Just Ain’t Gonna Work Out - Mayer Hawthorne
  18. Hopefully It Won’t Happen - Cunnie Williams
  19. What You Want Do For Love - Bobby Caldwell

Con Well Enough Alone i Giant Sand riportano la situazione sotto controllo, il brano è molto rock, un po’ sporco e incasinato nel finale, ma decisamente bello. Un po’ di calma e tranquillità arriva con Dear John dove Ryan Adams e Norah Jones duettano amabilmente e soprattutto con la cover di Chelsea Hotel interpretata superbamente da Meshell Ndedeocello. Anche Back to Manhattan, splendida, rimane sulla stessa linea e chiude il momento soft della playlist.

A ridare fiato alle trombe e ritmo alla playlist ci pensa Sheryl Crow con 100 Miles from Memphis, gran bel pezzo dimenticato e riscoperto in un piacevole caldo ascolto estivo su RCB, ma è solo quando arrivano i britannici The Heavy con la loro How You Like Me Now che si fa veramente sul serio. Questo brano ha un tiro pazzesco ed è strepitoso, impossibile stare fermi.

Whenever You’re Ready è un’altra di quelle canzoni dimenticate che il casuale ascolto su RCB mi ha riproposto. Devo dire che è sempre un gran piacere ascoltare James Taylor e la freschezza di questo brano ne è per me l’ennesima conferma. Jail & Bombs del bravo Amos Lee rimane in linea con le attese, brano morbido e piacevolissimo, mentre Simply Beautiful è il capolavoro di Al Green che dà il titolo a questa playlist.

Per il finale arriva il vocione di Gil-Scott Heron con I’ll Take Care Of You e la leggerezza di Mayer Hawthorne con la sua Just Ain’t Gonna Work Out, la raffinatezza di Cunnie Williams in Hopefully It Won’t Happen e il bel sound di Bobby Caldwell con la sua What You Want Do For Love.

E’ Simply Beautiful, la playlist di settembre di Radio Casa Bastiano – Only Good Music

Logo Radio Casa Bastiano

Radio Casa Bastiano è una webradio amatoriale curata e gestita da Michele Lanzarini che trasmette tutti i giorni a tutte le ore solo buona musica. Per ascoltarla vi serve solo un dispositivo connesso ad internet: se avete un computer potete utilizzare iTunesWindows Media PlayerWinampReal Player; se avete un iPod, un iPhone o un iPad potete scaricare l’App ufficiale di RCB. Se vi piace RCB la cosa più bella che potete fare è consigliarla a tutti i vostri amici tramite Facebook e Twitter. Buon ascolto!

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Cosa ne è stato scritto

Perché non lasci qualcosa di scritto?