Tilli meets the Creep: Metal emergente in Romagna

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

debut albumFabrizio Cilindro, il batterista dei Creep, una metal band locale, Tilli, una sedicenne musicalmente curiosa, due chiacchiere in una calda domenica di luglio, ci aiutano a capire che la musica è una passione inizia presto, ma che nonostante le difficoltà, non si spegne mai.

Keep on (hard&heavy) rocking.

I Creep sono una band nata nella zona del cesenate nel 2007, negli anni però come spesso succede in numerose band, la formazione è cambiata, fino ad arrivare all’attuale che consiste in: Raffaele Pilotti-cantante, Federico Conti-chitarra e voce, Francesco Placucci-chitarra, Fabrizio Cilindro-batteria e Jonathan Montalti-basso. Questa band metal, con un sound forte tagliente ha acquisito in questi anni esperienza, arrivando a pubblicare nel 2009 il suo primo album, e suonando live svariate volte in locali storici della zona, come Vidia e Rock Planet.

L'intervistato Fabrizio Cilindro in azione

L’intervistato Fabrizio Cilindro in azione

Nonostante le indubbie capacità di questi ragazzi, far parte di questa scena non è facile, le giovani band sono molte e in alcuni casi contratti discografici e ingaggi non si ottengono per meritocrazia. Un’altra cosa che certo non aiuta è il fatto di essere in Italia, la cultura musicale, soprattutto legata al metal e ai suoi derivati è veramente bassa, perciò trovare locali dove suonare o avere un adeguato seguito può risultare molto arduo. Parlando con Fabrizio, il batterista, mi sono potuta fare un’idea di come sia far parte di una giovane band. Uno dei momenti più delicati è quello della composizione, le questioni da affrontare certo non sono poche, prima fra tutte il far coincidere le idee di più persone, in modo da ottenere un risultato ideale di cui tutti possano essere soddisfatti.”.

 

Creep live @Videa Club Cesena

Creep live @Videa Club Cesena

Un’altra difficoltà è spesso data dai live, infatti, al giorno d’oggi trovare locali disposti ad ingaggiare giovani band, in particolare se propongo al pubblico pezzi propri, è sempre più difficile. Questa difficoltà è data anche da un carente interesse nei riguardi della scena rock\metal che a differenza dell’estero, qui è abbastanza snobbata, mentre in paesi come Inghilterra, Belgio, Olanda o Germania si può riscontrare una mentalità molto più aperta nei confronti di questo genere di musica; c’è una grande presenza di locali che danno la possibilità a band, anche con poca esperienza, di esibirsi, cosa che nel nostro paese può risultare complicata se il genere che si esegue non è quello di maggior tendenza del momento. Si può quindi dire che forse per i nuovi gruppi rock italiani la prospettiva migliore sia andare all’estero, ma senza la presenza di un buon manager, può essere davvero molto difficile, perché si deve anche calcolare l’enorme competizione presente, data da molti gruppi di ottimo livello.

Tilli c'è

Tilli c’è

Un altro aspetto che è inevitabile considerare è quello economico, spesso, infatti, l’impossibilità di organizzare un tour, soprattutto se all’estero è dato da problemi economici, gli incassi delle esibizioni spesso sono minimi, e vengono poi generalmente reinvestiti nei costi per la sala prove e l’incisione. Per questi motivi la scena musicale locale andrebbe sempre sostenuta.
Alcuni contatti dei Creep:
Facebook : http://www.facebook.com/pages/Creep/93086622718
Youtube : http://www.youtube.com/user/creepofficial?feature=watch

I Creep sono attualmente in sala prove lavorando al loro nuovo album, rimanete quindi in contatto sulla loro pagina Facebook per saperne di più!

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone
Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!

Perché non lasci qualcosa di scritto?