Vari undici: Undiciclopedia I

6
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

L’11 nelle arti. Il numero undici, nella musica, è importante come lo è il sette. Il numero delle vibrazioni al secondo per ciascuna nota è sempre.. un multiplo di undici, e la differenza nel numero delle vibrazioni tra le varie note è pure un multiplo di undici. La differenza tra il DO e il RE, ad esempio, è 33; tra il FA e il SOL è 44, sempre quindi un multiplo di 11.

Una serenata. “È l’undici”, canzone popolare d’amore, del genere serenata romantica, è diffusa nella Valle d’Albegna, in Maremma. È composta da 13 strofette di 4 settenari ognuna. Un tempo non si risparmiava tempo nelle dichiarazioni d’amore.

Il disco. “11″ è il nome dell’album, pubblicato nel 1989, dal gruppo The Smithereens.

Contemporanea. 11 archi sono gli strumenti per i quali è stata scritto lo spartito di Herbstmusik, opera di musica contemporanea del 2005 del compositore Vittorio Fellegara (1927/2011).

Un altro disco. “11″, pubblicato il 17 marzo 2008, è il titolo dell’11° album del rocker di Vancouver, Bryan Adams. L’album vende oltre un milione e mezzo di copie. Contiene 11 tracce.

Un altro ancora. “Undici” è l’ultimo disco degli Statuto, e contiene tutte le hits storiche della band registrate l’11 febbraio 2011 a Torino. Il nome dell’album ha più significati. 11 era il numero di maglia di Paolo Pulici, bomber del Torino, squadra per cui tifano gli Statuto; 11 è il giorno in cui si è svolto il concerto da cui è estratto questo live; 11 sono gli artisti che hanno collaborato.

Nella Letteratura e nella Pubblicistica
I Promessi Sposi. Nel sito didattico balbruno.altervista.org viene ricostruita la cronologia de “I Promessi Sposi” (1841). I fatti che aprono il romanzo del Manzoni si svolgono nei primi giorni di novembre del 1628. Proprio l’11/11, mentre scade la scommessa tra don Rodrigo ed Attilio, Lucia si rifugia nel convento di Monza.

Undici solitudini. Pubblicata nel 1962, Richard Yates (1926-1992) questa raccolta di short stories è considerata uno dei capolavori della narrativa americana del secondo Novecento. Dalle vite “normali” di segretarie di Manhattan e maestrine di Brooklyn, di potenziali romanzieri frustrati, di tassisti sognatori, soldati disillusi e ragazzini disadattati, Yates crea un mosaico indimenticabile che rivela tutte le ombre dei sogno americano all’apice del suo (presunto) splendore.

Alphabets. Singolare raccolta di poesie dello scrittore francese Georges Perec (1936 – 1982) fondatore dell’OuLiPo, cioè il Laboratorio di Letteratura Potenziale. È un gruppo di autori che basano la scrittura sui giochi di parole, quali acrostici e lipogrammi. I testi di Alphabets sono 176, cioè 11 x 16. Sono “onzaines”, poesie di 11 versi di 11 lettere ognuno, costruiti secondo un complesso schema di utilizzo delle lettere dell’alfabeto. Poesia o follia? Certamente un gioco.

Undici Minuti. Opera del 2003 del prolifico autore brasiliano Paulo Coelho. Racconta la storia di Maria, una giovane ragazza brasiliana che, seguendo il miraggio di una vita più facile, comincia a esercitare la prostituzione. Gli undici minuti del titolo, il limitato arco di tempo che Maria dedica a ciascun uomo, diventano lo strumento attraverso il quale la ragazza entra in contatto con l’anima degli sconosciuti che incontra. Fino a quando scopre l’amore.

Undici settembre. Uscito nel 2003, questo libro raccoglie saggi, racconti, poesie, testi di canzoni di più autori, tra cui: Don DeLillo, Jonathan Franzen,
Amitav Gosh, Grace Paley, David Foster Wallace, Patti Smith, Laurie Anderson. Lo sgomento del dopo attentati non ha creato solo silenzio; molti hanno scelto la letteratura e le sue “contronarrazioni” per raccontare ciò che il terrore – ma anche l’uso politico e mediatico che ne è stato fatto – non riescono a dire.

Undici. Libro del 2008, scritto da Savina Massa. Una barca, senza nome e senza bandiera, è ritrovata da un pescatore a largo dei Caraibi. A bordo, i corpi quasi mummificati di undici uomini neri. È tutto ciò che resta di un convoglio di 47 persone partite dalle coste dell’Africa nel giorno di Natale. La scrittrice dà voce agli undici senza nome, trasfondendo le loro storie in una prosa che si fa canto, ora epico, ora lirico, ora romanzesco.

Eleven / Undici. Romanzo del 2008 di Patricia Reilly Giff. Storia di un bambino dislessico che sta per compiere 11 anni e vive con l’ossessione la paura del numero 11. Sarà una compagna ad aiutarlo a leggere ed a vincere le sue paure.

Undici Decimi. Romanzo del 2010 di Alessio Torino, finalista al Premio Campiello. Storia di un alcolista che torna alla vita e ritrova un’intensa visione della realtà. Undecimi decimi: una vista eccezionale.

San Martino (11 novembre). San Martino e l’Estate di San Martino compaiono in romanzi e poesie di autori diversi, creando sempre atmosfere suggestive. Ricordiamo: “L’Estate di San Martino” (1857) dell’austriaco Adalbert Stifter; “La nebbia agli irti colli” di Carducci (1883); Il Piacere di D’Annunzio (1889); Il dottor Zivago (1958) di Pasternak.

[leggi qui la seconda parte de la Undiciclopedia pubblicata su L'Undici]

L’Undiciclopedia è un libretto nato a Santarcangelo di Romagna in occasione della Fiera di San Martino dell’11-11-11 a cura di Remo Vigorelli (111 chili) per conto di “Blu Nautilus” (11 lettere).
Il libretto completo è disponibile a richiesta (5 Euro di offerta per la TAC dell’Ospedale di Santarcangelo di Romagna). Contatto: vigoremo@alice.it

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone
Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!

6 commentiCosa ne è stato scritto

  1. pezzuti alfredo

    Per me il numero undici è sacro,mio figlio Raffaele è nato 11.9.72 ed è morto assassinato
    l’11/.11/ 2002 artista di talento,che oggi viene ricordato con un concorso-premio per giovani artisti di talento dal Comune di Napoli.Un prete qualche anno fa mi disse che mio figlio era un iniziato, aveva una marcia in più.Effettivamente era molto avanti nella sua arte figurativa.Vi invito a dare una occhiata su internet e cercare le sue opere rimarrete colpiti ed affascinati dalla sua pittura.Sulla mia strada ritrovo il numero undici,ed io penso che in quel momento mio figlio manifesta la sua presenza,infatti da quando è morto io instancabilmente porto avanti la sua arte ed il numero 11 mi accompagna.Non è un caso che su fb ho trovato la pagina dell’11.Per me il nr undici è il bene ed il male.

    Rispondi
  2. Maria Lorello

    E poi c’è l’Undici, l’organismo che nell’antica Atene amministrava la giustizia.

    Rispondi
  3. Gigi

    Sui Pan di Stelle ci sono esattamente 11 (Undici) stelle. Contatele, se non sono 11 vuol dire che avete dei pan di stelle tarocchi, fatti dai cinesi

    Rispondi

Perché non lasci qualcosa di scritto?