Il diario del mese

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

il tocco femminile lascia il segno: ci salverà?Più che travolgente, travolto. Più che esplosivo, esploso … il tocco femminile del diario ci salverà da scorie, tsunami, invasioni, barzellette?

11 marzo 2011

Il Diario del mese inizia col botto, e che botto! Uno dei più potenti terremoti a memoria d’uomo si scatena in Giappone provocando concatenamenti di danni collaterali: tsunami ed esplosioni in una centrale nucleare, crollo delle borse e, non ultimo, lo spauracchio del numero 11. Chissà se anche questo Undici farà tremare qualche coscienza?
http://www.repubblica.it/esteri/2011/03/11/news/terremoto_giappone-13493822/

12 marzo 2011

Il giorno della difesa della Costituzione Italiana. Per ora siamo noi a doverla difendere, speriamo che non ci si ritrovi a doverci difendere da lei se verrà stravolta. Intanto ci lascia Nilla Pizzi, di certo anche lei ha contribuito a farci arrivare come siamo oggi con le sue papere che volevan papparsi papaveri.
http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2011/03/12/AOfepKE-day_italia_piazza.shtml

13 marzo 2011

Il babbo di Amanda Kerchel si lagna della popolarità (e del prezzo salato) della vicenda che ha coinvolto la figlia uccisa nel 2009, mentre è ancora in corso il primo appello.
http://www.lanazione.it/umbria/cronaca/2011/03/13/473288-frenesia_amanda_basta.shtml

Ma intanto l’Italia si riscatta almeno nel tuffo sincronizzato: le italiane guadagnano la medaglia d’oro e la dedicano patriotticamente al Presidente della Repubblica.
http://www.gazzetta.it/Sport_Vari/Altri_Sport/Nuoto/13-03-2011/cagnotto-dallape-urlo-80474571324.shtml

la fuga radioattiva dalla centrale di fukushima14 marzo 2011

L’Europa frena sull’energia atomica: in seguito alle vicende giapponesi, molti capi di stato rivalutano i rischi delle centrali nucleari e sospendono i provvedimenti previsti nei propri territori. Anche in Italia si accende il dibattito, e guarda un po’, anche alcuni che prima erano favorevoli iniziano a dichiarare che, per esempio, il Veneto non è adatto ad ospitare un impianto.
http://www.repubblica.it/esteri/2011/03/14/news/nucleare_europa-13595435/

15 marzo 2011

Provare per credere! Molti italiani si sono lasciati ammaliare dall’amarcord delle vecchie reclame anni ’80 targate Aiazzone e hanno voluto provare. E ora ci credono: è proprio una truffa! Non tanto per la qualità dei prodotti, ma per il fatto d’esser cascati nella trappola dei finanziamenti e non aver ricevuto nemmeno un’abat-jour!
http://www.corriere.it/cronache/11_marzo_15/bardesomo_aiazzone_c9906e4c-4ed3-11e0-9fbe-81b04f5e425c.shtml

17 marzo 2011teniamioci stretto il verde che se no sembriamo la polonia

In tutta la Nazione oggi – ma solo quest’anno se no potremmo diventare troppo patriottici – si festeggia l’Unità d’Italia. Auguri a tutti!
http://www.italiaunita150.it/

... e guardo il mondo da un oblò, mi annoio un po'19 marzo 2011

Dopo quasi vent’anni la luna stasera è più vicina che mai tanto da venir soprannominata SuperLuna: “solo” 356.578 chilometri, e appena sorgerà all’orizzonte ci fornirà l’illusione ottica di vederla molto più grande del solito, soprattutto se la si guarda accanto ad un termine di paragone (un albero per i più fortunati, o un palazzo per i più sfortunati). I soliti terroristi psicologici raccontano che potrebbe esserci un armageddon, ma direi che questo mese abbiamo già abbastanza gatte da pelare quindi almeno per stavolta ne faremo a meno.
http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2011-03-18/marzo-appuntamento-super-luna-143950.shtml?uuid=Aav7RXHD

20 marzo 2011

Oggi si ricorda la morte di Ilaria Alpi avvenuta nell’ormai lontano 1994; eppure dopo 17 anni emergono risvolti inquietanti su una vicenda già di per sé ingarbugliata: pare che l’accusato dell’omicidio sia in realtà un capro espiatorio, sacrificato per tener nascosta la verità sull’accaduto; e nel frattempo molti dei testimoni – pensate un po’- sono stati ammazzati pure loro. Cosa ci sarà veramente dietro tutta questa operazione?
http://www.nigrizia.it/sito/notizie_pagina.aspx?Id=10707&IdModule=1

21 marzo 2011

Proseguono i disordini in Libia e noi, in quanto Italiani non possiamo certo starne fuori: ci piace essere sempre sul pezzo. Peccato che il nostro Premier sostenga che i nostri aerei svolgono solo voli di ricognizione; cioè tutto il contrario di quanto afferma uno dei piloti, che dichiara che sono stati colpiti obiettivi per neutralizzare le difese degli avversari. In buona sostanza si sparano bombe e cazzate.
http://www.repubblica.it/esteri/2011/03/21/news/piloti_missione-13927167/

Ma oggi è anche il primo giorno di Primavera, quindi stiamo allegri che la natura sboccia a nuova vita, le ragazze iniziano a togliersi strati di vestiario, si moltiplicano i passeggini nei parchi giochi e si pensa già alle vacanze

22 marzo 2011

Dal dopoguerra in poi ci siamo abituati a vedere sorgere le case popolari, assegnate spesso a persone disagiate, meridionali emigrati al nord, e più di recente a stranieri. Si tratta per lo più di case prefabbricate costruite puntando sul risparmio, spesso in quartieri senza servizi e poco attrattive se non per il basso canone d’affitto. Ora si cerca di invertire questa tendenza, cambiandogli il nome in Social Houses, costruendole con materiali ecocompatibili volti ad implementare il risparmio energetico. Ma pur sempre una casa popolare resta. Come verrà integrata questa novità dalla popolazione? Come un’opportunità o un tentativo di far passare un’abitazione di serie B per un’attrattiva innovazione?
http://www.repubblica.it/ambiente/2011/03/22/news/casa_ecocompatibile-13932852/

23 marzo 2011

Il 23 marzo è denso di avvenimenti da segnalare
Innanzitutto ci lascia Cleopatra dagli occhi blu, donna splendida e brillante attrice che ha collezionato 8 matrimoni e 7 mariti (oh, lo dice wikipedia!), una marea di gioielli e si è spesa per la lotta contro l’Aids e a favore di Israele
http://it.wikipedia.org/wiki/Elizabeth_Taylor

Ma proseguiamo con la Apple, che in seguito ad una petizione on line si è vista costretta a ritirare da iTunes la cosiddetta “app cura gay” sviluppata su richiesta dell’organizzazione cristiana Exodus International, che prometteva di liberare dall’omosessualità attraverso il potere di Gesù. (amici, seguite le prossime puntate di questa storia perché sono davvero esilaranti! Dovete solo attendere qualche giorno ancora)
http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/03/23/news/apple_tolta_app_omofoba-13993407/

Infine delle rivolte in Egitto non si parla ormai più dal momento che i riflettori sono puntati tutti sulla Libia, e molti si sono rallegrati della riuscita dell’impresa egiziana. Le rivoluzioni però nascondono spesso risvolti vergognosi e poco conosciuti, come ad esempio quelli accaduti a danno di 18 donne che dopo aver manifestato in piazza sono state arrestate, torturate e sottoposte al test di verginità davanti ai soldati che le fotografavano minacciandole di divulgare le immagini.
http://www.amnesty.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4652

24 marzo 2011

Il simbolo del cuore, che con la tastiera si ottiene digitando <3 entra a far parte del prestigioso  vocabolario Oxford Dictionary. L’ormai famosissimo “love” sarebbe stato usato per la prima volta nel 1977 dall’allora sindaco democratico di New York per promuovere la propria campagna elettorale.
Pare che sia il primo simbolo grafico a comparire in un dizionario, ma che dire allora di tutte quelle lingue che utilizzano ideogrammi?
http://www.repubblica.it/cronaca/2011/03/24/news/i_love_you-14048355/

25 marzo 2011

La nostra Mariastella Gelmini, dopo le polemiche sull’esclusione dei disabili ai giochi della gioventù, finisce in un’altra padella: è stata infatti accusata di condotta discriminatoria e condannata dal tribunale di La Spezia a reistituire le ore di sostegno che aveva tagliato a scapito di uno studente disabile della scuola superiore che aveva sporto denuncia, oltre al pagamento delle spese processuali.
http://www.repubblica.it/scuola/2011/03/25/news/giochi_disabili-14099793/
Per restare in tema, forniamo il vademecum 2011 dei diritti dei disabili, fornito dall’Istituto Superiore della Sanità:  http://www.iss.it/cnmr/news/cont.php?id=1827〈=1&tipo=3

Alziamo le antenne perché si stanno consolidando gli scenari internazionali: ad una settimana dall’intervento militare in Libia, si forma il BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) nuovo asse anti USA che si contrappone non più solo alla politica economica di Obama e degli alleati europei, ma ora anche alla politica estera. Vedremo che pasticci riusciranno a combinare tra tutti…
http://www.repubblica.it/esteri/2011/03/25/news/all_onu_nasce_l_asse_dei_bric_nuovo_avversario_per_gli_usa-14065355/

Siccome siamo in piena crisi economica, l’Italia ha pensato bene di sperperare un po’ di denaro pubblico oltremare, per l’esattezza in Libia: PeaceReporter sostiene infatti che la prima settimana di missione sia costata più di 1,7 milioni di euro al giorno, molti per li carburanti di tornado e portaerei, sarà per questo motivo che c’è stata l’impennata del costo della benzina?
http://it.peacereporter.net/articolo/27629/Libia%2C+una+guerra+da+1%2C7+milioni+al+giorno

26 marzo 2011

E dopo aver parlato di case popolare, eccoci a raccontare la nuova frontiera del settore immobiliare: l’investimento in un bunker. Eh sì, perché dopo la recente catastrofe giapponese, e memori dei frequenti uragani che si abbattono sugli Stati Uniti, gli americani han pensato che sarebbe meglio avere un bel bunkerino full optional dove starsene belli comodi in attesa che svaniscano gli effetti di un ipotetico diastro nucleare, o qualche altra diavoleria distruttrice di massa.
http://www.corriere.it/esteri/11_marzo_26/investire-nel-bunker-elmar-burchia_c950bd76-57b9-11e0-8a3c-34dcb0202b47.shtml

27 marzo 2011

Roberto de Mattei, vicepresidente del CNR, ogni tanto se ne esce con qualche imbarazzante stravaganza per essere un uomo di scienza. Ad un’intervista a Radio Maria ha infatti dichiarato che i terremoti «sono una voce terribile ma paterna della bontà di Dio». Già tempo addietro si era schierato in opposizione della teoria di Darwin, ma presto ci stupirà nuovamente, seguiteci su questi schermi!
http://www.corriere.it/esteri/11_marzo_27/eretico-cnr-castigo-divino_5e67f5e6-5841-11e0-8955-c490be50f429.shtml

28 marzo 2011

Ma le stravaganze non le fanno solo al CNR; New York ha finalmente un sindaco come si deve: l’uomo ragno, che finalmente è riuscito a guadagnare un posto di rappresentanza nei confronti della cittadinanza
http://www.corriere.it/esteri/11_marzo_28/bloomberg-spiderman_73e5f6ba-5937-11e0-bc5a-84b93b4dfe5d.shtml

29 marzo 2011

Viene presentata oggi una iniziativa parlamentare volta alla Liberalizzazione del partito fascista in deroga all’articolo 48 della Costituzione Italiana che vieta la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista. Avanti così che tanto stiamo già colando a picco, almeno poi avremo qualcuno a cui attribuire la colpa.
http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede/Ddliter/36662.htm

30 marzo 2011

Dopo gli innumerevoli sbarchi a Lampedusa di stranieri in fuga dal Nord Africa in piena rivoluzione, il ministro dei Rapporti con le Regioni ha trovato una soluzione: espellerli perché in Italia sono troppi. Ricorda un po’ la questione dei rifiuti che non si sa dove smaltirli e si mandano in Germania, con l’aggravante che il IV Protocollo addizionale alla Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali del 16 settembre 1963, articolo 4: riporta che “Le espulsioni collettive di stranieri sono vietate”. Ma tanto si sa che in Italia le leggi sono solo pezzi di carta interpretabili a proprio piacimento.
http://metilparaben.blogspot.com/2011/03/ci-puliamo-il-culo-pure-con-questo.html

Alla camera dei deputati il PdL richiede ed ottiene di invertire l’ordine del giorno, nel tentativo di arrivare subito alla votazione sul processo breve che salverebbe il Premier da giusto processo, votazione che viene comunque rimandata anche a seguito della scenetta di La Russa che, ripreso da Fini, gli risponde con un vaffanculo
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/30/processo-breve-pdl-prepara-il-blitz-si-voti-subito/100989/

sergente hoara, siamo pronti ad eseguire i tuoi ordini, meglio se usi il frustino31 marzo 2011

Il ministro della Difesa in questi giorni ama collezionare figure poco edificanti, ha infatti ritenuto indispensabile per la Repubblica l’assunzione di una professionista di questo ministero: Hoara Borselli che vanta diverse apparizioni nel mondo culturale televisivo: Miss Italia, Cento Vetrine, il Bagaglino, etc. etc.
http://ilseniomormora.blogspot.com/2011/03/patria-e-gnocca-arruolato-il-sergente.html
http://www.asca.it/news-DIFESA__UFF__STAMPA_MINISTRO__TRASPARENTE_VICENDA_HOARA_BORSELLI-1004600-ORA-.html

1 aprile 2011

Le patate sono state scoperte in Perù, lo sanno anche i bambini. Ma gli indigeni non hanno mai avuto la giusta ricompensa per questo prodotto diffuso in tutto il pianeta. E’ di oggi la sentenza del tribunale che sancisce la distribuzione dell’1% dei profitti della vendita di questo tubero agli indiani d’america
http://www.diariodelweb.it/Articolo/Economia/?d=20110401&id=193713

4 aprile 2011

Ma torniamo un attimo al Giappone che continua a fronteggiare la minaccia nucleare. Il problema che si è andato ad aggiungere è quello di dove smaltire le acque che sono servite a raffreddare le barre d’uranio per evitare la fusione del nocciolo e che hanno nel frattempo accumulato radioattività. Sembrerebbe infatti che la Tepco abbia intenzione di riversare in mare questo ingombrante carico, per poter liberare le vasche in cui introdurre nuova acqua.
http://www.ecoblog.it/post/12378/tepco-rilascia-nel-pacifico-11500-tonnellate-di-acqua-radioattiva

Il tiè nel deserto è ciò che si è preso Berlusconi  che per trovare soluzioni alla massiccia onda migratoria  si è recato in Tunisia assieme a Maroni nella speranza di stipulare un accordo per il rimpatrio di circa 10 mila persone
http://www.ilriformista.it/stories/Prima%20pagina/375782/

Gesù non era analfabeta5 aprile 2011

Ma ecco la seconda puntata dello show del nostro vicepresidente del CNR che, anche questa volta a Radio Maria ci illumina di scienza dichiarando che il crollo dell’impero romano fu colpa dei gay.
E certamente l’illustre de Mattei  non sa che sono stati scoperti dei manoscritti in Giordania risalenti all’età cristiana, che aprirebbero l’ipotesi che proprio Gesù fosse gay. E mo’, chi glielo dice?
http://www.giornalettismo.com/archives/120298/radio-maria-colpisce-ancora-l%E2%80%99impero-romano-e-finito-perche-c%E2%80%99erano-troppi-gay/
http://www.net1news.org/ges%C3%B9-era-gay-scoperta-nei-libri-di-giordania.html

6 aprile 2011

Il processo breve voluto per evitare il giudizio in aula per Silvio Berlusconi è un’amnistia mascherata che libererà migliaia di delinquenti che saranno liberi di tornare a delinquere. La Repubblica

7 aprile 2011

La prescrizione breve voluta per salvare Silvio Berlusconi renderà inutili i processi Parmalat e Cirio impedendo il risarcimento a migliaia i consumatori truffati. Il Corriere

8 aprile 2011

In Italia dopo 10 anni arrivano le prime condanne definitive nei confronti dei poliziotti che scatenarono le violenze durante il G8 di Genova 2001. Qualcunio che era in cabina di regia ora è presidente della Camera. http://triskel182.wordpress.com/2011/04/08/definitiva-la-prima-condanna-ai-poliziotti-che-compirono-violenze-durante-il-g8-ma-i-condannati-hanno-fatto-carriera/

9 aprile 2011

Situazione sempre più pericolosa in Siria: esercito e poliziotti in borghese sparano sui manifestanti causando decine di morti. La Repubblica Anche in Egitto riprendono le proteste: 2 morti a piazza Tahrir. La Repubblica

In Italia invece scendono in piazza i precari ti tutte le età e tutte le categorie: sono sempre di più e protestano perché il loro futuro è già passato.

10 aprile 2011

L’Italia chiede aiuto all’Europa per accogliere i disperati che stanno arrivando a migliaia sulle coste italiane. In Francia fra un po’ ci sono le elezioni e quindi rispondono picche. La Germania ricorda che quando ci fu la guerra nei Balcani si beccò un milione di profughi senza l’aiuto di nessuno. I nostri permessini di soggiorno, quelli che Maroni si era inventato per far sì che i clandestini si spargessero nel continente, per il resto d’Europa sono carta straccia. Il corriere

come in questo sottoscala non si vedono vie d'uscita11 aprile 2011

Anche questo mese siamo arrivati all’undici … terremoti, tsunami, radiazioni, guerre, invasioni barbariche … sembra di venire travolti, non si vedono vie d’uscita. Ma tranquilli, per quanto grandi siano i problemi il nostro presidente del consigli ha sempre una barzelletta pronta.

[gli utlimi giorni del diario sono stati curati da Gigi]

 

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone
Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!

Chi lo ha scritto

Sandras

Sovrastata dal grigiore milanese e dalla precarietà e per non finire risucchiata dal Truman Show, si diletta nella ricerca del senso della vita, rincorre stati di coscienza ispirati e cerca di scovare la bellezza nelle piccole cose che sfuggono agli occhi pigri e annoiati, qualche volta cercando di immortalarle in qualche scatto fotografico. Odia le discriminazioni, l'ingiustizia e la violenza; ama la vita e cerca di coglierne i segni del sacro.  

Perché non lasci qualcosa di scritto?