Ecco gli sms di Berlusconi a Sara Tommasi!

5
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Abbiamo tutti letto gli sms che Sara Tommasi spediva a Berlusconi. Ogni giornale li ha pubblicati (leggi qui). Ma nessuno è riuscito a trovare gli sms che la Tommasi riceveva da Berlusconi. L’Undici c’è riuscito. Eccoli! (attenzione: il linguaggio potrebbe risultare volgare!)
5 gennaio 2011, Sara a Silvio: “Amore ti ho mandato un pensiero da Licia (l’eurodeputato Licia Ronzulli, ndr). Spero che tu kapisca questa volta”

5 gennaio 2011, Silvio a Sara: “Grazie tesoro! Ma guarda ke io ti kapisco sempre, perché mi dici così?…ma non avrai mica detto a Licia che nel pacchetto c’erano le tue mutandine usate?? Dai!! Mi fai impazzire, penso solo a quando lo facciamo con quel giochino che mi ha regalato Putin ;-) Bacio al kapezzolone!”

10 gennaio 2011, Sara a Silvio: “Silvio vergognati! Mi hai fatto ammalare… paga i conti dello psicologo”

11 gennaio 2011, Silvio a Sara: “Sara, per piacere calmati!! Sai che sono stato impegnato con un cazzo di visita di stato. Cerca di capire, io ti sono vicino sempre, ma non posso risponderti immediatamente ad ogni tuo messaggio. Lo sai come sono messo!! C’è Letta che mi sta addosso ad ogni istante e mi sequestra il cellulo, lo sai! Ti prego…un bacio dove sai tu!”

12 gennaio 2011, Sara a Silvio: “Amore perdonami…ho visto solo oro la tua chiamata. Ultimamente ho problemi con la linea telefonica. Se posso fare qualche cosa…. Bacio grande”

12 gennaio 2011, Silvio a Sara: “Non ti preoccupare, sei la mia Lady X. Più tardi magari ti faccio chiamare da Capezzone ok? Non fare la scemina con lui però!! Mi piaci da morire e penso sempre alle tue tettone anche quando sono in consiglio dei ministri!! Ieri Tremonti parlava e io sognavo le tue tettone!!! Questo we mi faccio fare una doppia iniezione e lo facciamo tutta la notteeeeee!!!! Baciiii”

12 gennaio 2011: «Mi sei mancato tanto. Spero che tu mi possa richiamare presto . Ti amo ancora, sai? Lady X».

15 gennaio 2011, Silvio a Sara: “Anche tu mi manchi da morire, ti ho sempre davanti agli occhi, stanotte ho sognato che lo facevamo in parlamento, tutto vuoto, ma invece io sapevo che tutti i deputati erano lì nascosti a guardarci!! Bello no? Ok…sono un po’ pazzo, lo sai! Eppoi c’era Bersani che si tokkava! ;-) Senti….stasera devo vedere Mara, ma TI GIURO che è solo per lavoro, lo sai che come mi fai le cose tu non me le fa nessuna, baci dappertutto!! ”

15 gennaio 2011, Sara a Silvio:
“Spero k krepi kon le tue Troie!”

15 gennaio 2011, Silvio a Sara: “Sara!!!!! Cribbio!!! Calmati! Lo sai che con Mara non ci faccio più niente!! Non mi porto dietro neanche la puntura, lo sai!!! Vuoi che te lo faccia dire da Bonaiuti??! Chiamalo se non ci kredi!!”

15 gennaio 2011, Sara a Silvio: “Spero che il governo americano inizia a dare lustro a quello ignobile nostrano con i 10 requisiti di ammissione di Harward! La politica è una cosa seria”

15 gennaio 2011, Silvio a Sara: “Mamma mia! Ma perché adesso devi tirare fuori questa storia?? E poi cosa c’entra Harvard (visto che fai tanto la precisina…è con la v, non con la w)?? Ma cosa dici??? Ma quali 10 requisiti??? Guarda che se ti racconto quello che faceva Bush nel suo ranch….altro che Lele Mora!!! Al confronto Lele è un kiriketto!”

15 gennaio 2011, Sara a Silvio: “10 requisiti per l’ammissione tra le fila dei parlamentari… tu indagato saresti già fuori. Capito??”

15 gennaio 2011, Silvio a Sara: “Ma ke kazzo hai oggi??? Peggio di quello stronzo di Dipietro! Non farmi lezioni di moralità! Io lavoro 20 ore al giorno e su certe cose non transigo. Guarda quel cazzone di Ronaldinho! Sembre ubriaco e a farsene 3/4 a sera (anke trans se lo vuoi sapere, chiedi a Ringhio se non ci kredi). A casa l’ho spedito!!! Aria!!! Io lavoro tesoromio e governo stocazzo di paese!!!”

15 gennaio 2011, Sara a Silvio: “Ci vuole una buona reputazione per governare!! Anke tu fai festini, Dinho deve tornare!”

15 gennaio 2011, Silvio a Sara: “…più t’arrabbi, più m’attizzi!! Ok, adesso parlo con quel rompipalle di Galliani. Senti, adesso devo davvero andare. Domani ci vediamo da Paolo. Ti faccio passare a prendere da Emilio ok? Porto anche le foto di Vendola nudo che ci piace tanto!! Un superbacio!”

Sara Tommasi a Paolo (Berlusconi): “Se io mi devo kurare, tu piantala con cocaina, cani e mignotte!!!E festini sexy non me ne sbatte un cazzo, stronzo!”.

 

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone
Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!

5 commentiCosa ne è stato scritto

  1. Giulio T.

    I messaggio della Tommasi sono quelli veri, già pubblicati da altri siti. Quelli di Berlusconi sono immaginari, ma verosimili. Sì che si fa le punture per farselo drizzare, ci sono anche le intercettazioni delle ex ministre Gelmini e Carfagna che ne parlano. Questo non è il linguaggio di una persona molto più giovane, ma quello di un vecchio e laido maiale. Berlusconi ha fatto tante leggi per il bene di noi italiani (e noi lo amiamo per questo), ma resta un vecchio porco, viscido e flaccido che si fa siringare il pene per fare sesso con prostitute di tutte le età e tutti i paesi.

    Rispondi
  2. giorgia

    il linguaggio e i termini sono certamente da attribuirsi a persona molto più giovane. non si fa iniezioni. usa un altro sistema. se pubblicate coglionate almeno fatelo dopo esservi documentati decentemente.

    Rispondi
  3. Anselmo

    Caro Warez,
    secondo me – da critico de L’Undici – sono falsi. Il vero Silvio B. sarebbe molto più arrapato (hai presente la registrazione, quella sì vera, della d’Addario? Quella in cui Silvio le diceva “Tu però secondo me te la devi fare leccare da qualche donna; ho giusto un paio di amiche che ti vorrei presentare…”)
    Ecco, quello era il nostro Premier, no lo scolaretto dipinto in questi SMS

    Rispondi
  4. warez

    ogni limite è stato superato, per cui, così, per una forma di estrema cortesia, potete dire alla mia neonata ingenuità sul tutto è possibile, se sono castronate o questi testi sono veri?

    così faccio un conatino sul pc e torno al mio stipendio precario da 1300 euro al mese.
    Vi prego non sto scherzando: niente risposte di sarcasmo intelligente. VOGLIO SAPERE SE QUESTI SMS DEL PRIMO MINISTRO SONO VERI O NO!
    grazie

    warez

    Rispondi

Perché non lasci qualcosa di scritto?