I migliori 11 telefilm degli ultimi anni

11
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Sono della generazione di A-Team, Mc Gyver e di Kit Supercar, ma anche di Baywatch, X-Files e di Beverly Hills 90210. Eppure se oggi voglio rivedermi qualche episodio rimango deluso da tutti, eccezion fatta per due: Friends e Twin Peaks.

Il motivo è facile da spiegare: penso siano due telefilm precursori dei loro tempi. Friends ha creato una moda ed è durato dal 1994 al 2004. Ha inoltre lanciato nel modo del cinema tutti e sei i protagonisti (chi con maggior successo chi con meno), ha usato numerevoli comparse famose (Bruce Willis, Brad Pitt, Robin Williams, Sean Penn, Julia Robert e George Clooney tra i più famosi).

Twin Peaks seppur sia durato solo due stagioni per un totale di 30 episodi era talmente “avanti” che è diventato subito un cult. Tutto merito della mente malata del suo ideatore: David Lynch.

Con la classifica che troverete voglio semplicemente rendere omaggio a 11 tra le migliori serie tv degli ultimi anni, molto diverse tra loro ma a loro modo uniche nel loro genere.

1 Big Bang Theory: ormai nota quasi a tutti grazie alla prima tv su Italia1, sfido chiunque a non ridere per un solo episodio
2 Breaking Bad: unica nel suo genere, la storia di un malato terminale che decide di imboccare una nuova via
3 Weeds: mamma premurosa rimasta vedova si da allo spaccio di erba per tirare avanti
4 The walking dead: tratto da un fumetto la storia del mondo invaso dagli zombie
5 Scrubs: mitica serie dei medici ai primi ferri
6 Flash Forward: fanta serie su una visione del futuro da parte di tutta l’umanità
7 Dexter: di giorno poliziotto della scientifica di notte macabro serial killer
8 Modern Family: la storia di una “famiglia allargata” che non corrisponde allo stereotipo di “famiglia”
9 Mad man: ambientata negli anni ’60 la vita di un gruppo di pubblicitari
10 E alla fine arriva mamma (how i meet your mother): simpatica sit com sul racconto della ricerca e della nascita di un rapporto di coppia
11 Will e Grace: la vita di 2 migliori amici: lui gay e lei single.

Clicca qui e vai alla pagina Facebook de L’Undici per essere aggiornato su tutte le novità!

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

11 commentiCosa ne è stato scritto

  1. Marinda

    Seinfeld lo davano su Videomusic sicuramente nel ’96 (tipo due episodi consecutivi tutte le sere verso le 21e30. Hill Street rimane insuperato anche se inizialmente Nypd mi sembrava la versione anni ’90 del mio vecchio Hill Street che devano sul secondo canale alle 23. Da vera marinda non posso che far notare la totale assenza di Sex and the City. Guardato che ha segnato più di Beverly hills e fra voi tutti maschi unica femmina vi rinfresco la memoria su Cagney & Lacey, in Italia New York New York. Sempre un po’ Hill street, ma con due donne come protagoniste.

    Rispondi
  2. Gigi

    golden globe 2011: meritatissimo successo di Glee che si porta a casa miglior serie Tv commedia. L’impero del crimine è la miglior serie drammatica che ha anche Steve Buscemi miglior attore serie drammatica. Migliore attrice serie drammatica è Katey Sagal (Sons Of Anarchy) e attice commedia Laura Linney (The Big C). Miglior attore commedia è Jim Parsons (The Big Bang Theory).
    Contento soprattutto per i premi a Glee

    Rispondi
  3. Marquero

    Il migliore è Seinfeld (USA 1989-98), 180 puntate, una meglio dell’altra! Dopo Seinfeld, il vuoto. Il problema è che in Italia non lo ha visto quasi nessuno, poiché lo ha trasmesso La7 (forse si chiamava ancora TMC) e, a cavallo degli anni’90 e ’00, Canal Jimmy. Chi ha amici Americani, se lo faccia raccontare. Chi ha la fortuna di capire l’inglese, lo cerchi e se lo guardi: è il vero spaccato della Grande Mela, altroché Friends…

    Rispondi
  4. maxmorri

    Se metti Will & Grace, che a me pipaceva molto, non puoi omettere Frasier.
    Non ho mai visto neanche mezza puntata di Lost ma dai racconti che mi hanno fatto mi sembrava paragonabile a Beautiful.
    CSI ci può stare dai, ovviamente l’originale con Grissom (non Miami o NY).

    Rispondi
  5. matzeyes

    Se la mettiamo su questo piano, si potrebbe aggiungere anche Criminal Minds… l’unica cosa in grando di darmi gli incubi davvero ogni sera che lo guardavo. Ma mi piace.

    Rispondi
  6. kiki

    Come dice Caparezza, i trenta-quarantenni finiscono sempre a parlare di jeeg robot e de Le strade di San Francisco…
    Io nel mio piccolo (nel 1987 tenevo segnati sul diario scolastico tutti i telefilm che davano in TV; venivano da lontano per consultare il mio data base ante-litteram) segnalo: 1. Hill Street Giorno e notte; precursore nell’adottare la formula del “tema di un episodio + storia che attraversa tutti gli episodi e si dipana nel tempo”, oggi adottato da tutti.
    2. Alias (evoluzione intelligente di Mission impossible).
    Oggi, mi sembra degno di menzione il legal “The good wife” (insomma, va là che la mano di Ridley scott e del fratello scemo si nota).
    Invece, mi sembra niente più che furbetto Dexter.
    LUNGA VITA AL TELEFILM!!!

    Rispondi
  7. orango

    ragazzi io ho messo gli 11 telefilm che secondo me sono degli di nota. Lost non mi e’ mai piaciuto, sembra un telefilm che e’ stato fatto solo per far soldi. Ogni anno cercavano una trovata per farlo prolungare e personalmente e’ durato troppo, fino a diventare assurdo. Stessa cosa per CSI, troppi filoni,e in ogni caso non lo reputo un telefilm con una trama che lega le puntate una ad una.
    Per LIE TO ME, infatti non c’e’!!! :D

    Rispondi
  8. Tano

    Forse hai dimenticato il meglio dei primi dieci anni del 21esimo secolo, unica nel genere e nei contenuti: Lost

    Rispondi
  9. Web Analyst

    Anche CSI è stato il precursore del suo genere.
    E nei primi 11 non ci può essere Lie to me..

    Rispondi
  10. lodi

    piccola segnalazione:
    la vita di 2 migliori amici: lui gay e lei single è il telefilm “Will & Grace”

    Rispondi

Perché non lasci qualcosa di scritto?