Catzi amari (senza preservativo)

3
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

C’è una sola cosa che sul serio indica ad una persona che le cose si stanno mettendo male per lui/lei. Qualcosa che non è capitato neanche ai nazisti. Ed è quando ti abbandona anche la cosca mafiosa più potente e rispettata nel mondo.

Ossia quando la Svizzera ti chiude il conto corrente: allora sono veramente catzi amari. Perché gli svizzeri – la cui economia crollerebbe in un pomeriggio se, per incanto, dovesse sparire la mafia dal mondo – un conto corrente non lo negano veramente a nessuno, neanche ai nazisti appunto.

Così come butta male quando il procuratore capo della Svezia decide di riaprire un caso giudiziario contro di te che era stato archiviato, guarda caso giusto, giusto dopo che hai rotto un po’ il catzo agli Stati Uniti d’America. Inoltre come non preoccuparsi se per questo reato – che esiste solo in un paese al mondo (la Svezia) – viene spiccato un mandato di cattura internazionale?

Ma poi qual è questo reato? Avrà a che fare con il cioccolato svizzero o i mobili Ikea? No, no, il reato è “condotta sessuale scorretta” che in Svezia significa andare a letto con una donna rifiutandosi di utilizzare il preservativo. Successivamente e “criminalmente” tradotto nel gergo terroristico, pardon, giornalistico in: “stupro”. Un po’ di fastidio mi pare poi naturale se una della donne che – con la sua denuncia – ha dato il via al procedimento giudiziario sostiene che il preservativo in realtà c’era, ma si è rotto e lei acusasse il partner d’averlo fatto apposta…Non so voi…ma allora io meriterei la pena di morte.

Julian Paul Assange (Townsville, Australia, 3 luglio 1971)

A chi è accaduto tutto ciò? A Julian Assange, l’arcifamoso fondatore di Wikileaks (dall’hawaiiano “wiki”=rapido e dall’inglese “leak”=perdita, fuga di notizie), a cui hanno chiuso un conto in Svizzera e che è stato arrestato in Inghilterra su mandato di cattura internazionale per l’accusa di essere andato a letto in Svezia con due donne senza preservativo o con un preservativo difettoso. Non è che dietro ci sarà come una specie di voglia di rompergli un po’ il catzo?…

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone
Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!

3 commentiCosa ne è stato scritto

  1. kiki

    Ragazzi, lo ripeto da anni: dovreste vergognarvi a parlare così di Frattini (non si insultano i minorati mentali!)

    Rispondi
  2. Renato Curcio

    …secondo me il Frabboni (vedi articolo sulla contro-riforma Gelmini) potrebbe farsene carico…

    Rispondi
  3. warez

    e questa è la cronaca. Lo stupro, quello ideologico, viene ad esempio dal nostro Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini, che ha esultato dalla sua Curva Nord con un proditorio: “ERA ORA….”
    In vista dell’aperitivo di sabato, mi dite chi si prende carico di aspettare sotto casa uno come questo?

    Rispondi

Perché non lasci qualcosa di scritto?