Undici film de chevet

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Puntuale e sintetico come un telegramma l’undici vi propone anche questo mese gli undici film per approfondire la lettura degli articoli dell’undici


monsters di garethMonsters di Gareth Edwards (2010), ben accolto all’ultimo festival di Locarno e vincitore del British Independent Film Award, è un particolare film di fantascienza sottogenere antimilitarista ed ecologista. I mostri sono creature aliene simili ad enormi polipi che infestano un’area tra il Messico e gli Stati Uniti che, naturalmente, reagiscono alzando muri alle frontiere ed isolando le zone contaminate. Il finale con le magnifiche piovre giganti aliene è in moneyshot di questo film lowbudget ancora non distribuito in Italia. – Il polipo, il polpo e la medusa

 

il sebastiane di jarmanSebastiane di Derek Jarman (1976). Jarman in cortocircuito storico mette in scena l’attrazione sessuale per San Sebastiano e il suo martirio – Il santo del mese: 20 gennaio San Sebastiano

 

Noi credevamo di Mario Martone (2010) Epico film di Martone. Riassunto amaro delle contraddizioni ideologiche da cui è nato il nosto paese – Editoriale: 150

 

The social network di David Fincher (2010) – Bravissimo Fincher a raccontare la nascita di Facebook – In principio era l’email

 

L’assoluzione di Ulu Gosbard con Robert Duvall e Robert De Niro (1981) – In un duello di bravura il poliziotto Duvall e il prete De Niro presentano una storia esemplare di intreccio di poteri e giustizia – Grandi misteri: la consulta

 

Happy go lucky di Mike Leigh (2008)La felicità porta fortuna, un film leggero, ma pieno. - Il feliciometro

 

Good bye Lenin di Wolfgang Becker (2003) – La caduta del muro di Berlino vista con gli occhi di una funzionaria del Partito Comunista che si risveglia dal coma in una Germania unificata- Il morto del prossimo mese Helmut Kohl

 

Ecce bombo di Nanni Moretti – Nel primo grande successo di Nanni Moretti traspaiono in nuce i problemi ancora attuali della sinistra italiana – Nella misura in cui

 

Nessuna verità – Body of lies di Ridley Scott – Duello spionistico e tecnologico tra Leo Di Caprio e Russel Crow. Il film si muove vorticosamente ma non ci perderer la bussola Almeno due o tre alla voltanessuna verità - body of lies

 

Tangos – L’esilio di Carlos Gardel di Fernando Solanas (1985) – Esilio, nostalgia, carnevale, musica, ballo. E la meravigliosa musica di Astor Piazzolla L’argentino ideale: Carlos Gardel

 

Il cielo può attendere di Ernst Lubistsch (1938) – Il classicissimo Lubistsch ci parla dell’aldilà in uno dei suoi massimi capolavori Il film del mese: Hereafter di Clint Eastwood

 

 

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Perché non lasci qualcosa di scritto?