Il Santo del mese: San Gennaro – 19 settembre

1
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

san gennaro facci la graziaIl 19 settembre ricorre San Gennaro. Speriamo che il Santo tanto caro ai napoletani ci faccia la grazia e ripeta il miracolo della liquefazione del suo prezioso sangue nell’ampolla.

Come per molti altri protomartiri della vita di San Gennaro conosciamo poco e quel poco più che documentato è frutto di leggende tramandate oralmente.
where there is san gennaro there is feastGennaro nacque a Napoli a metà del III secolo e fu eletto vescovo di Benevento dove grazie alla sua attività la comunità cristiana crebbe in quantità e in spirito.

Quando il diacono Sossio fu incarcerato Gennaro non esitò a fargli visita causando le ire del proconsole Dragonio incaricato di perseguire i cristiani.
Così anche Gennaro fu incarcerato e condannato insieme ad altri a partecipare ad uno spettacolo di belve feroci in qualità di pranzo.
Siccome la comunità cristiana molto legata al suo vescovo mostrava di non apprezzare e minacciava tumulti, il proconsole temendo disordini per non perder tempo decise di decapitare Gennaro, Sossio e gli altri il 19 settembre 305.

Basta questo poco che si sa per fare di San Gennaro uno dei Santi più popolari, il simbolo di Napoli e dell’Italia nel mondo?
Certamente no, ma San Gennaro è bravissimo a fare i miracoli: dalle eruzioni del Vesuvio a una punizione di Maradona per lui nulla è impossibile.
Almeno questo è quanto piace pensare alla comunità amplissima e fedelissima dei suoi devoti, soprattutto partenopei.san gennaro piace a tutti
L’apoteosi del culto è naturalmente la cerimonia che precede la liquefazione del sangue del Santo contenuta in due ampolle conservate nel Duomo di Napoli a Lui dedicato.
La Chiesa non ha mai riconosciuto ufficialmente questo come un miracolo.
Molti studi sono stati fatti soprattutto da scienziati sciettici che volevano dimostrare la truffa. Ma un miracolo non si può dimostrare scientificamente.
E soprattutto non è questo l’importante. La Religione è fatta anche di riti, di miti, di liturgie più o meno ufficiali. E soprattutto di comunità.
Quindi benvengano queste cerimonie che, anche quando assumono un carattere folkloristico, servono comunque a raccogliere una comunità nel nome di un Santo.
E nel caso di San Gennaro la comunità di fedeli è davvero immensa e devota in ogni parte del mondo.
ma san gennaro con propaganda fide non c'entra nienteEcco bisognerebbe che non si speculasse, che un culto così popolare non fosse sfruttato per interessi poco nobili, che in nome di San Gennaro non fossero promosse iniziative che poco hanno a che fare con la Carità Cristiana.
Ma la forza di San Gennaro sta proprio nel popolo che costituisce la sua comunità che è più importante di chi meschinamente vuole sfruttare la popolarità del Santo.
L’undici aspetta la liquefazione del sangue e chiede la Grazia a San Gennaro.

 

 

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Cosa ne è stato scritto

  1. Gigi

    Si è ripetuto il miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro. lundici l’aveva previsto, ma non si vuole arrogare il merito.
    I siti dell’Avvenire e dell’Osservatore Romano non riportano la notizia.

    Rispondi

Perché non lasci qualcosa di scritto?