Nevrosi nazionale

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

foto di JumpiSecondo la psicoanalisi, i tratti caratteristici dell’essere nevrotici sono principalmente due: l’incapacità di confrontarsi con le parti più recondite e rimosse della propria personalità, la cui esistenza è negata e l’attribuzione paranoica a terzi della causa del male assillante.

 

Il nevrotico rimuove per rimanere integro, senza però trovare la forza di comprendere e governare l’atteggiamento nevrotico. Di conseguenza la violenza e la rabbia represse, rimosse o proiettate all’esterno si cronicizzano e finiscono per riesplodere ciclicamente, travolgendo lo stesso nevrotico e le vite altruii. Vi siete riconosciuti nella descrizione?

O avete riconosciuto la psiche collettiva del nostro amato Belpaese che nega la gravità delle proprie magagne, rimuove quella passate e vede ovunque complotti? Niente paura, siete nel posto giusto. L’undici è l’analisi e la risposta che serve a voi e all’Italia tutta. Qui tutto è portato alla superficie e reintegrato nella consapevolezza: economia, cinema, il PD, i vecchi e i bambaccioni, il passato e il futuro, il burraco e il football e ovviamente il nostro comandante, Silvio Berlusconi.

A scrivere su L’Undici, ritroviamo vecchi e nuovi collaboratori, ma questa volta dovremo fare a meno della rubrica di libri della premiata Libreria Taschini. In compenso inauguriamo una collaborazione internazionale con una rivista catalana (el Criteri) con la quale l’11 scambia e scambierà articoli: per cominciare avremo un contributo grafico, una vignetta.

Buona lettura a tutti! Questa è la nuova informazione. Competenza, passione, leggerezza.
E’ l’11!

 

[foto di Jumpi]

 

 

 

 

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Perché non lasci qualcosa di scritto?