Libreria Taschini consiglia

2
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Ecco i libri proposti dalla Libreria Taschini per un rilassante mese di dicembre: 4 storie tutte tormentate come si addice al periodo di festa prossimo venturo.

Albero di fumo di Johnson Denis 2009. Mondadori pp.727 € 22
Tante storie dentro l’incubo americano del secolo scorso: la guerra nel Viet fottuto Nam. Un libro epico, un capolavoro che vorresti non finisse mai. La scena iniziale della scimmia nella foresta vi segnerà per sempre
“Non è mai domani, in questo film del cazzo. E’ sempre oggi”.

Motel Life di Will Vlautin 2008. Fazi pp.221 € 16
Willy Vlautin è il front man dei Richmond Fontaine, band indie rock dell’Oregon. Questo è il suo esordio letterario ed è un libro che ti rimane dentro più passa il tempo: minimalista, scarno, desolato come i paesaggi del Nevada sotto la neve e i mille motel dove trovano momentaneo rifugio i due fratelli in fuga dopo che «Quel giorno, vedendo le braccia congelate del ragazzino sul sedile della macchina, avevo capito che la sfortuna era venuta a farci visita. E noi ce l’eravamo legata ben bene sotto i piedi, come un blocco di cemento. Avevamo preso la decisione in assoluto peggiore: scappare. Misi in moto la decrepita Dodge Fury ’74 di mio fratello e via».

Harry, rivisto
di Mark Sarvas 2009. Adelphi pp.310 € 19
Un quarantenne radiologo californiano in crisi che sta cercando di ricomporre i pezzi della sua vita tra brutte figure e slanci emotivi sinceri
“Non è di suo gusto, ma il gusto di Harry non è mai stato un problema. Non si può dire che abbia gusto, bensì un grumo di inclinazioni poco congruenti, ognuna delle quali facilmente negoziabile e di fatto negoziata quasi quotidianamente“.

L’irresistibile eredità di Wilberforce di Paul Torday 2009. Edizioni Elliot pag.315, € 17,50
Una vita, quattro vendemmie, quattro anni cruciali raccontati a ritroso. Il libro per chi adora il vino come il protagonista che così si giustifica nella sua personale via all’autodistruzione: “Non sono un alcolizzato. Ho la passione per il Bordeaux, tutto qui”.

 

Proposti dalla nostra libreria preferita (alla quale i libri possono anche essere ordinati!!):
LIBRERIA TASCHINI
V.le V. Emanuele 15/a Bergamo
davidetasc@hotmail.com

 

 

 

 

 

 

Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

2 commentiCosa ne è stato scritto

  1. Gigi

    scusi dottor Taschini, è previsto uno sconto per i lettori dell’undici fuori bergamo che ordinano materiale presso la Sua libreria?
    gigi

    Rispondi

Perché non lasci qualcosa di scritto?